IMPRENDITORI SUICIDATI

solo chi ha vissuto, sulla propria pelle la tirannia dell'ISLAM, ci può fare capire, quale minaccia mortale l'islam e la sharia rappresentino per la nostra civiltà occidentale!
===================
TUTTO IL MALE CHE GLI USA STANNO FACENDO AL MONDO. perché è obbligo di ogni saudita turco e islamici TUTTI, di sterminare, soprattutto ebrei e, in conseguenza di sottomettere in schiavitù i cristiani, perché sono tutti idolatri, i non islamici! Ma per i salafiti tutti i popoli del modo sono idolatri, anche i musulmani laici son idolatri. CORANO sura 5,82 Troverai che i più acerrimi nemici dei credenti sono i Giudei e politeisti e troverai che i più prossimi all'amore per i credenti sono coloro che dicono: «In verità siamo nazareni», perché tra loro ci sono uomini dediti allo studio e monaci che non hanno alcuna superbia. E QUINDI NON è UN PROBLEMA IL SOTTOMETTERLI ALLA CONDIZIONE DI DHIMMI SCHIAVI, CORANO sura 5,60. Say, "Shall I inform you of [what is] worse than that as penalty from Allah ? [It is that of] those whom Allah has cursed and with whom He became angry and made of them apes and pigs and slaves of Taghut. Those are worse in position and further astray from the sound way." Italian. Di': «Posso forse annunciarvi peggior ricompensa da parte di Allah? Coloro che Allah ha maledetto, che hanno destato la Sua collera e che ha trasformato in scimmie e porci, coloro che hanno adorato gli idoli, sono questi che hanno la condizione peggiore e sono i più lontani dalla retta via.
=============
che Turchia e ARABIA SAUDITA con la copertura di USA sovvenzionino i terrorismo internazionale? questo è nella logica dei fatti! QUINDI NON ESISTE PIù UNA SPERANZA PER LE NAZIONI del pianeta! ... L’Arabia Saudita fa i conti delle sue guerre, 30.12.2015 La guerra in Yemen è costata all'Arabia Saudita 5,3 miliardi di dollari. I 260 miliardi di dollari investiti nella difesa dal Paese nel 2015 rivelano il sotegno anche a Daesh in Siria.
La guerra in Yemen è costata all'Arabia Saudita 5,3 miliardi di dollari. Secondo i dati del ministro delle Finanze, Adel Fakeih, la petromonarchia guidata dalla famiglia Saud ha aumentato nel 2015 il budget della difesa del 13%, raggiungendo i 260 miliardi di dollari.
La cifra rivela il sostegno che Ryad ha fornito a Daesh e agli altri gruppi terroristici in Siria, inviando denaro, armi, uomini, supporto logistico.
Nel 2014 — rileva lo Stockholm International Peace Research Institute — solo Stati Uniti, Cina e Russia avevano speso di più dell'Arabia Saudita nella difesa.
Cambio di linea? Niente affatto, il ministro degli esteri saudita, Adel al-Jubeir, incontra a Ryad il suo omologo turco, Mevlüt Cavusoglu, per la creazione di un consiglio di cooperazione strategica bilaterale in ambito militare, politico ed economico, cioè per continuare come prima: http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1811384/Arabia-saudita-guerra-in-yemen.html#ixzz3vrgYRbPf
CIA 666 NAWO ] grazie per avermi aggiornato alcune ore fa, windows10 CIRCA, 31/12/2015. IL TUO NUOVO AGGIORNAMENTO DI WINDOWS10, perché In "gestione attività", io ho notato due vocy di telemetria windows, e poi come, tu hai intuito, che, io ne avrei parlato le hai fatte sparire entrambe. tu prendi il controllo della posizione geografica, e della videocamera del PC, in questo modo? CHI TI DA IL PERMESSO DI PRENDERE il CONTROLLO DELLA TELEMETRIA?
==========================
YOUTUBE ] come è questa storia che: 1. in questo mio canale il commento più recente risale a tre mesi fa, e proprio sulla tua pagina di: https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion tu mi hai fatto trovare questo commento di due mesi fa? [ politicalUniusREI 2 mesi fa le lodi di Dio è sulla loro bocca, MENTRe la spada a due tagli è nelle loro mani, per compiere la vendetta tra i popoli e per punire le genti per stringere in catene i loro capi, e i loro nobili in ceppi di ferro! QUESTO è IL GIUDIZIO GIà SCRITTO PER TUTTI I SUOI FEDELI! AMEN ALLELUIA]
e, 2. NON è LA PRIMA VOLTA CHE, TU TI PERDI LA MEMORIA DELLE MIE STESSE AMICIZIE! come è possibile che sulla mia pagina non avevo dato la amicizia al mio stesso canale di [ drinkYpoisonJHWHwins 3 mesi fa OK, SE AVETE FATTO Snowden premiato dall'accademia norvegese? ADESSO PUNITE OBAMA! CHIUDETE SUBITO TUTTE LE BASI USA IN EUROPA! La cerimonia si è svolta a Molde e la "talpa" del Datagate vi ha partecipato in collegamento video dalla Russia. Gb: accogliere 15.000 siriani e bombardare l'Isis. Secondo il Sunday Times, Cameron l'ingenuo, vuole anche un'offensiva militare e d'intelligence contro i trafficanti di esseri umani. ] ma ISIS SHARIA NON ESISTE è UNA UTOPIA, e tu non puoi bombardare una utopia! per fermare questa infestazione demoniaca, di complotto contro il genere umano, è necessario bombardare: USA, Turchia e Arabia Saudita!
politicalUniusREI
NATO TU SEI IL DEMONIO! TUTTO UN SOLO COMPLOTTO USA CIA TURCHIA ARABIA SAUDITA [ The Free Syrian Army (Arabic: الجيش السوري الحر , al-Jaysh as-Sūrī al-Ḥurr, FSA) is a group of defected Syrian Armed Forces officers and soldiers, No-comment Prigioniero Isis: "Sono stato reclutato e addestrato in Turchia" in un campo millitare del "free syrian army" https://youtu.be/1F7pwo1B2uc PandoraTV Pubblicato il 30 dic 2015. Abdurrahman Abdulhadi, militante ISIS siriano, è stato imprigionato dalle Kurdish People's Protection Units (YPG) l'1 novembre 2015 nel villaggio di Heresta, nei pressi di Al-Hasakah, in Siria. L'intervista è stata condotta da un giornalista. accreditata da Sputnik in un prigione nel Rojava, in cui Abdurrahman Abdulhadi è attualmente detenuto. Video diffuso da Ruptly.
politicalUniusREI
Ambasciatore Siria all'ONU svela piani di Erdogan per far rinascere Impero Ottomano, [se USA sono sotto il controllo dei sacerdoti di satana, poi, assassini maniaci religiosi, mostri infernali islamici ipocriti come demoni farisei, poi, tutto questo si chiama IRAN TURCHIA e LEGA ARABA MECCA CAABA! sharia geocidio a tutti ] [ 12:24 30.12.2015(Il presidente turco sogna "di far rivivere l'eredità coloniale dell'Impero Ottomano." In molti modi Ankara interferisce negli affari interni della Siria e favorisce l'ingresso dei terroristi nel Paese, ritiene il rappresentante permanente della Siria alle Nazioni Unite. Damasco ha chiesto alla comunità internazionale di porre fine alle "violazioni e crimini" commessi dalle autorità turche nei confronti della Siria e dei rifugiati siriani, così come ha parlato dei piani del presidente turco Erdogan per far rinascere l'Impero Ottomano. Il rappresentante permanente della Siria presso le Nazioni Unite Bashar Jaafari ha detto che i gruppi armati che a partire dal 2011 conducono "una guerra terroristica senza precedenti" contro la Siria sono appoggiati dagli Stati della regione e di altre parti, in particolare dal regime di Erdogan." La lettera indirizzata al segretario generale delle Nazioni Unite e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite è stata diffusa all'interno dell'ONU martedì.
"Durante la crisi, l'ingerenza turca negli affari interni della Siria ha preso una varietà di forme, tra cui il coinvolgimento diretto del regime di Erdogan e delle forze armate turche in operazioni militari offensive a sostegno dei terroristi," — si legge nella missiva di Jaafari.
Ha inoltre affermato che la Turchia ha contribuito alla penetrazione dei terroristi in Siria assicurando "fuoco di copertura durante il passaggio dei terroristi in Siria lungo il confine."
"Per quanto riguarda il caccia russo abbattuto dalle forze armate turche, abbattuto nello spazio aereo siriano dopo aver bombardato le posizioni del Daesh (ISIS), non servono ulteriori chiarimenti in proposito perché il fatto stesso parla da sé," — è scritto nel testo.
Il rappresentante diplomatico della Siria ha inoltre sottolineato che Ankara sta commettendo crimini contro i profughi siriani in Turchia, "in fuga dal terrore e dalla tirannia di organizzazioni terroristiche come il Daesh," Al-Nusra ","Esercito di Conquista" e "Fronte Islamico", che il governo della Turchia copre nel suo territorio."
Secondo Jaafari, la tratta di esseri umani in cui sono impegnati i terroristi avviene "con il placet e la partecipazione diretta di organizzazioni controllate dal regime di Erdogan".
Jaafari ha osservato che qualche anno fa Erdogan aveva "sollevato la questione della tutela dei popoli di origine turca, nonostante il fatto siano cittadini di Stati sovrani": è la prova che indica come Erdogan voglia "far rivivere l'eredità coloniale dell'Impero Ottomano."
La Siria ha esortato la comunità internazionale a "prendere una posizione forte per porre fine a queste violazioni e crimini" di Ankara.
In Siria dal marzo 2011 è in corso un conflitto armato in cui, secondo le Nazioni Unite, sono rimaste uccise più di 220mila persone. Le truppe governative si oppongono a diversi gruppi armati islamici radicali, tra cui i terroristi del Daesh e del "Fronte Al-Nusra": http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1807271/Jaafari-Turchia-Daesh-AlNusra-terrorismo-Medioriente-profughi-Assad.html#ixzz3voEcmnx0
politicalUniusREI
GRANDE FRATELLO, NON è SOLTANTO, RETRO INGEGNERIA ALIENA, E NON SOLO, LA CIA COLLABORA CON GLI ALIENI ed USAre LA INGEGNERIA ALIENA PER LE TELECOMUNICAZIONI NEuRONALI! E QUESTO è UN FATTO CHE IO HO DIMOSTRATO SU DI ME! lui il GRANDE FRATELLO, lui sa sempre dove sei ] A.I. BIOLOGIA SINTETICA, ENTITà SIMBIOTICO COLLETTIVA ALIENA. LUI SA SEMPRE COSA HAI DECISO DI FARE! lui sa sempre cosa tu stai facendo, EPPURE, LA CIA PERMETTE CHE I DELITTI SI COMPIANO: ugualmente! PARIGI, 30 DIC - Il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, ha confermato la notizia dell'uccisione dell'estremista islamico francese Charaffe Al Mouadan (nome di battaglia 'Souleyman'), legato agli attentati di Parigi, annunciata ieri in un briefing della coalizione anti-Isis. "Sì, posso confermarlo", ha detto Le Drian, interpellato durante un incontro con un gruppo di militari a Parigi, aggiungendo di non avere "altri commenti" sulla vicenda.
politicalUniusREI
LA TURCHIA, COME TUTTI GLI ISLAMICI FANNO DI TUTTO, PER AUMENTARE LE CONDIZIONI SFAVOREVOLI, E PER POTERLI AMMAZZARE! PERCHé POI, DICONO ALL'EUROPA, IN FONDO IN FNDO ANCHE VOI SIETE ASSASSINI COME NOI! ED IN QUESTO MODO FANNO LA INVASIONE ISLAMICA, BOMBA DEMOGRAFICA, CHE PRETENDERà LA SHARIA ANCHE DA NOI E POI, NOI MORIREMO, E SUBIREMO IL GENOCIDIO CHE LA LEGA ARABA HA FATTO SUBIRE A TUTTI I POPOLI PRECEDENTI! Turchia, traffico di uomini: traversate a prezzi stracciati con il mare grosso. 30.12.2015
=========================
BISOGNA RIMUOVERE A SOGGETTI, SPA, PRIVATI, AZIONISTI, DI IMPOSSESSARSI DELLA SOVRANITà MONETARIA DI UN PAESE, PERCHé è IN QUESTO MODO, CHE LA DEMOCRAZIA DIVIENE UN DELITTO DI ALTO TRADIMENTO! Referendum in Svizzera contro la rendita frazionata. 18:23 30.12.2015. Il referendum mira a impedire che le banche private creino credito, cioè debito in quantità superiore a quello che hanno in cassa. Un referendum per consentire alla sola Banca centrale di emettere moneta: è quello che accadrà in Svizzera, entro sei mesi, dopo la raccolta di oltre 110mila firme. Attualmente il 90% del denaro è moneta elettronica che le banche private creano quando aprono linee di credito. Il referendum mira a impedire che le banche private creino credito, cioè debito in quantità superiore a quello che hanno in cassa. Le banche private, attraverso i prestiti, di fatto concorrono alla creazione di moneta poiché sono tenute a mantenere un rapporto solamente frazionario fra i propri depositi e i crediti che erogano.Tale rapporto in Europa è del 2%. Il risultato è che gran parte della moneta, quella elettronica, non è emessa direttamente dalla banca centrale, bensì dal sistema bancario privato attraverso il fenomeno del moltipliplicatore monetario. Fautore del referendum è il Movimento svizzero per la moneta sovrana, che intende togliere il potere di speculazione da parte delle banche private imponendo un rapporto di riserva pari al 100%. Precludere alle banche private questa possibilità, secondo i promotori, impedirebbe il presentarsi di bolle conseguenti a flussi abnormi di credito. L'Islanda ha già preso una tale decisione. Negli anni Trenta alcuni economisti, tra cui Irving Fisher, erano dello stesso avviso: http://it.sputniknews.com/economia/20151230/1811616/svizzera-contro-rendita-frazionata.html#ixzz3vpC60Blu
COSA è LA SHARIA? ECCOLA! Il sultano del piccolo Stato del Borneo mette al bando i festeggiamenti per il Natale. Cinque anni di carcere a chi festeggia il Natale in Brunei. E' questa la decisione del sultano del piccolo Stato del Borneo per il 25 dicembre, giorno in cui non si potranno "indossare simboli come croci, accendere candele, addobbare alberi di Natale, cantare inni religiosi, montare decorazioni". La nuova legge, era stata annunciata un anno fa al momento della reintroduzione della Sharia, la legge coranica, da parte del sultano Hassanal Bolkian. Il ministro degli affari religiosi del Paese ha spiegato che la scelta di vietare i festeggiamenti del Natale è dettata dalla necessità di "preservare il credo della comunità musulmana", adducendo come motivazione la prevalenza della fede musulmana sulle altre nel piccolo Stato, diffusa nel 65% della popolazione: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpDRXHHi
2016: nuovi rischi finanziari globali, La Federal Reserve, come previsto, ha chiuso il 2015 con un aumento del tasso di interesse dello 0,25%. Evidentemente si intenderebbe dare il messaggio di fine della crisi negli Stati Uniti: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpDtd24x
Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa
Ogni Paese candidato a diventare membro dell'Unione Europea ha dovuto rispettare determinate condizioni per essere ammesso e in tutto sono trentatré i "capitoli" che vanno approfonditi e negoziati tra i Governi e i rappresentanti della Commissione: http://it.sputniknews.com/mondo/20151222/1770325/brunei-divieto-natale.html#ixzz3vpE2flZl
politicalUniusREI
TUTTE LE PROVE DELLA RUSSIA, DI COME USA E NATO SONO I COMPLICI DEL CALIFFATO ISIS SAUDITA ] [ Secondo il portavoce del Cremlino, le informazioni che la Russia possiede sul presunto acquisto da parte di Ankara di petrolio dal Daesh potranno contribuire al contrasto del terrore: http://it.sputniknews.com/mondo/20151201/1642061/turchia-daesh-petrolio-commercio-terrorismo.html#ixzz3vpEfyvUP
30.12.2015. Negli ultimi 2 giorni gli aerei dell'Aviazione russa hanno effettuato 121 missioni di combattimento in Siria, colpendo 424 obiettivi dei terroristi, ha riferito il generale Igor Konashenkov, rappresentante ufficiale del ministero della Difesa russo.
"Negli ultimi 2 giorni 28 velivoli dell'Aviazione russa di stanza in Siria hanno completato 121 missioni ed hanno colpito 424 infrastrutture terroristiche tra le province di Aleppo, Idlib, Latakia, Hama, Homs, Damasco, Dar, Raqqa e Deir ez-Zor," — ha riferito Konashenkov.
A seguito dei raid aerei sono state distrutte 6 infrastrutture petrolifere del Daesh (ISIS) e una colonna di autocisterne cariche di petrolio dirette verso il confine con la Turchia.
"Nei bombardamenti sono state distrutte 20 autocisterne, sfruttate dal Daesh per contrabbandare il petrolio verso la Turchia, così come 2 jeep con mitragliatori Zu-23", — ha aggiunto Konashenkov: http://it.sputniknews.com/mondo/20151230/1808829/Russia-Raid-Daesh-Terrorismo.html#ixzz3vpFWBlwB
politicalUniusREI
Questar Entertainment: 1. AVRESTI POTUTO CHIEDERMI DI RIMUOVERE IL VIDEO TUO, INVECE DI FARMI PRENDERE LA PENALITà, CIOè, INVECE DI DENUNCIARMI! 2. TUTTE LE VOLTE CHE TI HO SCRITTO? NON MI HAI MAI RISPOSTO! 3. SARà DIO IL GIUDICE NEL NOSTRO CONTENZIOSO: INFATTI TU FAI IL MALE AI SITI CHE PROTEGGONO I MARTIRI CRISTIANI! 4. CHE C'è, FORSE NON TI PIACEVA IL COMMENTO CHE STAVA SOTTO IL VIDEO? PER ESSERE TU IL VIGLIACCO CHE SI NASCONDE DIETRO AL COMPUTER!
Descrizione sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convinceri di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! BURN SATAN, DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF, AMEN IN JESUS'S NAME, ALLELUIA, BURN SATAN SCHIT U SANG DA NGAN, AMEN AMIN, ALLELUJAH Obama, il tuo dialogo con Netanyahu? è definitivamente perso, come tu lo hai perso ANCHE, con Putin! Quindi sarai tu a perdere il dialogo, anche, con tutte le nazioni del mondo... perché, io ho detto che, tu sei un satanista! INFATTI ESSERE TUO AMICO, SIGNIFICA FINIRE SUBITO, SOTTO I CINGOLI DELLA GUERRA MONDIALE.. NOI SAPPIAMO TUTTI CHE, I ROTHSCHILD SPA, HANNO CONDANNATO ISRAELE E TUTTO IL MEDIO ORIENTE ALLA DISTRUZIONE! JHWH HALLELUJAH c'è qualcuno, proprio il sacerdote di satana Ihatenewlayout, dipendente youtube CIA, che cancella questa frase: "hallelujah burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" da sotto i commenti dei miei video non soltanto io ho accettato tutte le corrispondenze di terze parti, ma, io ho anche incollato sotto ogni video questa frase: "burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" ma, c'è qualcuno, che è proprio il sacerdote di satana Ihatenewlayout, dipendente youtube CIA, che cancella e rimuove, questa frase: "hallelujah burn satan, scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself, in Jesus's name, amen alleluia" da sotto i commenti dei miei video, e non contento di questo crimine lui mi riattiva, molte delle "Note sul copyright", che io avevo in precedenza accettato... è chiaro in questo modo lui blocca i miei video sui motori di ricerca!
politicalUniusREI
Questar Entertainment: DIO RIMUOVERà TE DAL LIBRO DELLA VITA SEPOLCRO IMBIANCATO! CHE C'è SEI UN CRISTIANO MASSONE ANCHE TU? Email dell'autore del reclamo: breynolds@questarentertainment.com Opera presumibilmente violata Web "Exodus Revealed" Exodus Revealed part 4.
io sono quì, per coordinare le forze terrestri del Regno di Dio, contro le forze sovrumane, soprannaturali di Farisei SpA NWO Salafiti Massoni, del Regno di SATANA! io quindi, io sono quì, PERCHé IO SONO L'ESERCITO DEL SIGNORE JHWH, e sono quì, per confortare e incoraggiare tutti i figli di ISRAELE! MI DISPIACE CHE LA LEGA ARABA, essa, si SIA VOLUTA donare a SATANA USA, per dire: anche il nostro Dio Allah è il demonio, mentre le Chiese cristiane fingono di non vedere e di non sapere: che anche questo è tradimento, ma, non vera complicità, ma, tuttavia, LE LORO FORZE PREPONDERANTI E LA LORO SUPERIORE TECNOLOGIA aliena? NON POSSONO PREVALERE CONTRO DI ME!
    20:15 L’Arabia Saudita fa i conti delle sue guerre
    19:28 La Moldavia verso un nuovo esecutivo
    18:23 Referendum in Svizzera contro la rendita frazionata
    17:32 Turchia, traffico di uomini: traversate a prezzi stracciati con il mare grosso
    16:45 Apple pagherà 318 milioni di euro al Fisco italiano
Putin: rapporti tra Russia e USA sono fattore chiave per la sicurezza internazionale
Il presidente russo Vladimir Putin ha porto gli auguri di Natale e Capodanno al presidente Barack Obama, sottolineando che i rapporti tra Mosca e Washington sono un fattore chiave per assicurare la sicurezza internazionale, ha riferito oggi l'ufficio stampa del Cremlino.

Combattenti del Daesh. "Razzismo" occidentale e Stato Islamico sono gemelli siamesi
Lo Stato Islamico è una conseguenza. Il motivo della sua comparsa è stato il monopolio americano sul mondo, cresciuto dopo la fine dell'URSS e continuato per gli ultimi 25 anni.

Jeroen Dijsselbloem, capo del eurogruppo di ministri di Finanze e il ministro di Finanze greco Yanis Varoufakis
2016: nuovi rischi finanziari globali
La Federal Reserve, come previsto, ha chiuso il 2015 con un aumento del tasso di interesse dello 0,25%. Evidentemente si intenderebbe dare il messaggio di fine della crisi negli Stati Uniti.
La politica russa “Pivot to Asia” rende marginale l'area europea attanagliata da una grave crisi economica a vantaggio del più dinamico estremo oriente
Il “Pivot to Asia” della Russia
Appare sempre più chiaro che la risposta della Russia alle sanzioni occidentali si sta rivelando non come una strategia di contenimento del danno ma come un`occasione di sviluppo delle regioni del profondo est della Russia e del partenariato con le nazioni asiatiche.
Angela Merkel - Recep Tayyip Erdoğan. Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa
Ogni Paese candidato a diventare membro dell'Unione Europea ha dovuto rispettare determinate condizioni per essere ammesso e in tutto sono trentatré i "capitoli" che vanno approfonditi e negoziati tra i Governi e i rappresentanti della Commissione.
Nel frattempo nel Donbass la guerra continua
Esistono conflitti di serie A e di serie B, vittime di cui vale la pena parlare, morti di cui la stampa tace. Non sarà di certo la scoperta del secolo o una novità, ma una triste regola che si riconferma. Perché alcune guerre vengono dimenticate?
======================================
Get Involved. Show your support for Israel. http://int.icej.org/about/get-involved
The ICEJ stands at the forefront of a growing mainstream movement of Christians worldwide who share a love and concern for Israel and an understanding of the biblical significance of the modern in-gathering of the Jews to the land of their forefathers.
Join us as we endeavor to support Israel, teach truth and promote justice.
Ways to get involved:
Support Israel. Support Israel Financially
Support the extensive ongoing work and witness of the ICEJ by helping us fund our core activities in fulfilling our mandate to support Israel, educate the Church and promote justice. Donations allow us to maintain funding for emergency projects, and embark on new initiatives to support Israel in these critical days.
Pray for Israel
The ICEJ was literally birthed in prayer in the late 70s by a group of Christians from some six countries who met regularly to pray for Israel. We have always appreciated the importance of prayer and intercession and continue to encourage and organize prayer for Israel all around the world.
Free Magazine. Stay Informed with Our Free Magazine
Sign up to receive your copy of our free flagship monthly magazine Word from Jerusalem... Your window into a deeper understanding of Israel, the Bible and the ICEJ's extensive worldwide ministry.   
Leave a Lasting Legacy for Israel
Many of us wish we could give more to support Israel, but there are things we can do beyond simply writing a cheque that allow us to give more both now and in the future. With proper planning it is possible to save on taxes, provide for loved ones and also bless Israel in far greater measure than most of us ever imagined
ICEJ Events. Host an ICEJ Event at Your Church
The ICEJ is committed to telling the truth about Israel, and helping the church to understand the wonderful faithfulness of God through the fulfillment of His promises to the Jewish people. Contact us to host an ICEJ event at your church.
Volunteer at the ICEJ
The International Christian Embassy in Jerusalem is always on the lookout for committed believers who are interested in volunteering in Israel.
==============================
MA IO SONO IL REGNO DI ISRAELE ] [  Cari Amici, La restaurazione del moderno Israele è un messaggio globale di speranza per ogni nazione del pianeta, perchè afferma la fedeltà di Dio al patto sia con la Chiesa che con Israele. E' anche un forte promemoria ad attendere il prossimo ritorno del nostro Re. Ringraziamo fin d'ora tutti quelli che ci sosterranno in preghiera e finanziariamente. Scorrendo questo sito, prendete in coinsiderazione su come potreste compartecipare accanto a noi in questa grande opera di Dio.
Dio vi benedica da Sion! Dr. Jürgen Büler Direttore esecutivo ICEJ
===========================
 IL MANDATO. "Confortate, confortate il Mio popolo” - la citazione è presa in parte da Isaia 40:1-2. Era il "mandato dal cielo", dato all’ Ambasciata Cristiana Internazionale di Gerusalemme tre decenni fa. Comprende anche un'esortazione che sembra essere una contraddizione, almeno se viene applicata al contesto moderno di oggi. Questa esortazione dice: “Parlate al cuore di Gerusalemme e proclamatele che il tempo della sua schiavitù è compiuto…” (Isaia 40:2). Da oltre trent'anni la ICEJ ha intrapreso un viaggio nel dare conforto a Israele. Questo viaggio ha coinvolto azioni e compassione ed ogni città, paese e villaggio è stato influenzato, in qualche modo, dal nostro ministero di amore che ha aiutato i poveri, guarito i malati, ospitato il solitario, incoraggiato i bambini e curato gli anziani.
La nostra celebrazione della festa dei Tabernacoli ha toccato più di centomila cristiani con la prospettiva biblica di riconoscere la mano di Dio nella restaurazione moderna di Israele e la necessità di lavorare con ciò che Dio sta facendo per benedirLo. Come ho scritto prima, siamo grati a Dio per la sua fedeltà. Non abbiamo fatto il nostro lavoro perfettamente, ma lo abbiamo fatto sinceramente. Quel “giorno” presso il trono del giudizio Cristo determinerà il suo valore reale! Anche di questo siamo consapevoli e tutti dovremmo esserlo!
In qual modo poi comprenderemo il comando di dire a Israele che il suo stato di guerra è finito? Chiaramente non lo è ancora! Credo che dobbiamo capire questo nei seguenti modi:
Una chiamata profetica
Il restauro moderno dello stato ebraico è stato caratterizzato da guerre e conflitti. Tuttavia, il Dio che ha portato il Suo popolo a tornare dalle nazioni  lo ha fatto con la benedizione e la redenzione in mente. È l'incoraggiamento di e l'aspettativa di un glorioso futuro che porta perseveranza, speranza e conforto a Israele.
Le scritture prevedono un tempo di gioia impareggiabile e pace alla presenza di Israele. Le notevoli profezie messianiche di Isaia nei capitoli 2, 11 e 60 lo rivelano. "Lo stato di guerra di Israele" sta infatti quasi per finire e quando lo farà, tutta la terra sarà stupita. Soprattutto, Dio solo otterrà la gloria perché Lui  risolverà un problema che è stato troppo grande da affrontare per il mondo . Nemmeno la chiesa è stata in grado di risolverlo! Infatti gran parte della Chiesa oggi non vede alcun significato biblico nella restaurazione di Israele. Credono che sia solo un incidente politico orchestrato dalle Nazioni Unite.
Una dichiarazione teologica
Cioè, gran parte delle sofferenze di Israele sono state legate alla sua chiamata. Esso, per scelta di Dio, diventa il veicolo della redenzione del mondo. La benedizione redentrice di Dio è venuta su tutte le famiglie della terra attraverso Israele.
Questo veicolo è stato costantemente sfidato dal potere delle tenebre. Per esse l'equazione è stata semplice; distruggere Israele e distruggere efficacemente lo scopo di Dio per il mondo. Fortunatamente Isaia dichiara che questo "giorno" della guerra sta arrivando alla fine. Quel "giorno" tutto il mondo saprà che Israele è esistito per la sua benedizione e non per la sua maledizione.
Una riposta pietosa
Il profeta Isaia dice: “Pronunciate parole di conforto a Gerusalemme”. Un’altra traduzione dice: “Parlate dolcemente a Gerusalemme”. Parole di conforto o tenerezza non sono necessarie ad un popolo in pace, gioia, vittoria e benedizione. No, è un popolo in perpetui traumi e conflitti che ha bisogno di conforto e tenerezza. Purtroppo la storia della Chiesa è stata tutt’altro che questo! Le parole sono state dure, amare e insultanti. Per fortuna abbiamo sentito all’Ambasciata Cristiana Internazionale di Gerusalemme un'esortazione dal cielo venti-cinque anni fa che ci ha chiamato a parlare di conforto a Gerusalemme". Mentre Israele procede costantemente, ma sicuramente verso il suo destino dato da Dio, siamo determinati a "percorrere la strada" con lei. Essa sarà guidata dalle parole di Isaia 40 e i principi di cui sopra che escono da esse. Siamo sempre consapevoli che il nostro viaggio non è stata la nostra storia. Infatti migliaia di cristiani di tutto il mondo hanno fatto loro viaggio e pure la storia . Noi vi salutiamo per unirvi a noi e vi ringrazio per sostenerci con la preghiera e il sostegno. Dr. Juergen Buehler
Direttore Esecutivo International Christian Embassy Jerusalem
================================
TUTTO IL MALE CHE GLI USA STANNO FACENDO AL MONDO. ISLAM è INTRINSECAMENTE VIOLENTO E NEGA IL DIRITTO ALLA RECIPROCITà, QUINDI LA SHARIA DEVE ESSERE CONDANATA A LIVELLO MONDIALE. perché è obbligo di ogni saudita turco e islamici TUTTI, di sterminare, soprattutto ebrei e, in conseguenza di sottomettere in schiavitù i cristiani, perché sono tutti idolatri, i non islamici! Ma per i salafiti tutti i popoli del modo sono idolatri, anche i musulmani laici son idolatri. Sahih International
The Jews say, "Ezra is the son of Allah "; and the Christians say, "The Messiah is the son of Allah ." That is their statement from their mouths; they imitate the saying of those who disbelieved [before them]. May Allah destroy them; how are they deluded?
Italian
Dicono i giudei: «Esdra è figlio di Allah»; e i nazareni dicono: «Il Messia è figlio di Allah». Questo è ciò che esce dalle loro bocche. Ripetono le parole di quanti già prima di loro furono miscredenti. Li annienti Allah. Quanto sono fuorviati!
Sahih International
O you who have believed, do not take the Jews and the Christians as allies. They are [in fact] allies of one another. And whoever is an ally to them among you - then indeed, he is [one] of them. Indeed, Allah guides not the wrongdoing people.
Italian
O voi che credete, non sceglietevi per alleati i giudei e i nazareni, sono alleati gli uni degli altri. E chi li sceglie come alleati è uno di loro. In verità Allah non guida un popolo di ingiusti.
=============================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio! I MARTIRI DI OTRANTO SONO STATI DECAPITATI, perché, hanno riufiutato di convertirsi all'istante, E DURANTE LA LORO STORIA, PER VIOLAZIONE DI LIBERTà DI COSCIENZA E DI LIBERTà DI RELIGIONE GLI ISLAMICI HANNO SEMPRE DECAPITATO LE PERSONE! QUINDI ONU HA AMMESSO LA PRATICA LEGALE NAZISTA DELLA LEGA RABA, E HA INTRODOTTO NEL SUO CONSESSO TUTTe LE NAZIONI ISLAMICHE, VIOLANDO I DIRITTI FONDAMENTALI! Quindi gli islamici ritengono reato di morte, quello che il diritto internazionale approva. James Foley è stato decapitato dall'Is. Oggi quattro presunte "spie del Mossad" sono state decapitate da estremisti del Sinai. Pochi giorni fa la decapitazione di un cristiano in Kenya per mano di Al Shabaab. L'anno scorso il soldato Lee Rigby è stato decapitato a Londra da fanatici islamici. Nel 2004 il regista Theo Van Gogh venne ritualmente sgozzato in pieno centro di Amsterdam per "un film blasfemo". Stessa fine per il giornalista americano Daniel Pearl. La domanda è: perché gli estremisti islamici decapitano i loro "nemici"? E c'è un legame tra Islam e decapitazioni sommarie, con tanto di efferati e cruenti video?
========================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio. l'unico che ancora contempla la decapitazione nei suoi codici penali è effettivamente un paese islamico (più precisamente wahabita, una branca estremista del sunnismo) come l'Arabia Saudita (e fino al 2005 hanno fatto lo stesso altri stati musulmani come Yemen, Iran e Qatar). Il primo biografo di Maometto, Ibn Ishaq (704-767), ha scritto che nel 627 il Profeta, durante la Battaglia del Fossato, approvò la decapitazione di centinaia di ebrei della tribù dei Banu Qurayza alla periferia di Medina. FORSE CHE CI IMPRESSIONEREMO, soltanto, PERCHé, LA LEGA ARABA HA LA PENA DI MoRTE PER APOSTASIA E BLASFEMIA? E QUALI ABUSI AI DIrITTI UMANI FONDAMENTALI, si SOTTENDOnO a QUESTA STRUTTURA DELL'ISLAM SHARIA CRIMINALE?
=============================
Perché i jihadisti decapitano i loro nemici? Perché Maometto ha dato l'esempio. lui Maometto rappresenta l'apice di ogni atrocità, di ogni abuso delitti e peccati, nella Battaglia del fossato nel 627 d.C. Maometto attaccò l'ultima tribù ebraica rimasta a MEDINA, poi, decapitò tra 600 e 900 uomini, mentre le donne e i bambini furono fatti schiavi! soprattutto, nel Corano ci sono alcuni riferimenti che possono far pensare alla decapitazione del nemico. Alla sura 8, versetto 12 si legge: "E quando il tuo Signore ispirò agli angeli: 'Invero sono con voi: rafforzate coloro che credono. Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi!'". E poi, sura 47, verso 4: "Quando incontrate i miscredenti, colpiteli al collo finché non li abbiate soggiogati, poi legateli strettamente".
=========================
ECCO PERCHé DI FATTO è LA LEGA ARABA CHE HA PRESO LA DECISIONE POLITICA DI STERMINARE TUTTI I POPOLI DEL MONDO! forse, VOI credete che la più grande minaccia per la democrazia, i diritti umani, e la libertà di poter credere il Dio, di poter affermare la propria identità, sia rappresentata dalla minaccia dell'ISLAM? niente di tutto questo! Noi abbiamo sempre combattuto e sempre abbiamo fronteggiato questa minaccia islamica, e le sue dinamiche assassine e genocidarie le conosciamo molto bene dai libri di storia. MA, MAI ERANO GIUNTI, prima d'ora, AL POTERE mondiale, I FARISEI Bildenberg PD ex-comunisti, SATANISTi MASSONI delle BANCHE CENTRALI, la NATO, di cui la LEGA ARABA si è fatta, prontamente alleata, perché spera di vincere lo scontro mortale contro di loro con la Potenza di Allah, ma, loro non sanno però, degli alieni che collaborano con la CIA, e che non esiste più per nessuno, una speranza in questo pianeta! Questo è un potere demoniaco Darwin GENDER usura Banche CENTRALI, che non potrà essere spezzato senza una alleanza di tutti i popoli e di tutte le religioni! ECCO PERCHé DI FATTO è LA LEGA ARABA CHE HA PRESO LA DECISIONE POLITICA DI STERMINARE TUTTI I POPOLI DEL MONDO!
=====================================
PERCHé GLI ISLAMICI SONO GLI STORICI ALLEATI DEL NAZISMO, COME OGGI SONO GLI ALLEATI DEI SATANISTI mASSONI DELLA CIA regime Bildenberg NATO? PERCHé, ambito naturale di ISLAM SHARIA è IL REGNO DI SATANA! Per noi un nemico mortale ] Amin al-Husseini saluta a braccio teso le SS bosniache musulmane [ Era questa, in breve, la posizione degli Arabi di Palestina quando l’Assemblea Generale della Nazioni Unite, con la risoluzione del 29 Novembre 1947, aveva stabilito la costituzione di due Stati indipendenti, uno Ebraico e uno Arabo, in Palestina. Se gli Arabi avessero accettato e dato seguito alla decisione, si sarebbero assicurati il controllo sovrano su metà del paese, sarebbero potuti rimanere tutti nelle loro case e  avrebbero ottenuto i maggiori benefici materiali derivanti dall’Unione Economica proposta dallo Stato di Israele. Tutto questo non accadde. Non appena venne annunciata la decisione dell’Assemblea Generale, gli Arabi la rifiutarono e presero le armi contro i loro vicini Ebrei. Il Supremo Comitato Arabo guidò la campagna con il supporto attivo e passivo della maggior parte della popolazione Araba. I membri del Comitato residenti al Cairo e a Damasco si presero in carico il finanziamento, i rifornimenti e l’equipaggiamento, nonché le relazioni con la Lega Araba e diversi Stati Arabi. Quelli che rimasero a Gerusalemme assunsero la direzione tattica e strategica delle operazioni, la distribuzione dell’equipaggiamento e dei fondi ricevuti dai paesi Arabi, lo spiegamento delle forze e l’esecuzione delle direttive ricevute dal Cairo e da Damasco. I comandanti supremi in sul campo erano: Abd al-Kader al-Husseini nel distretto di Gerusalemme e Hassan Salama della regione di Jaffa-Ramle. Al nord, dove non c’erano leader locali, il comando fu preso dal siriano Fawzi al-Qawuqji, che si mise alla testa del cosiddetto “Esercito di Liberazione” costituito da volontari provenienti da Palestina, Siria e Libano. http://zweilawyer.com/2014/07/17/gli-arabi-israele-un-documento-del-1952-i/
World Watch List 2016, picco dei cristiani uccisi. Notizia inserita il 23/12/2015 alle 20:49 nella categoria: Chiesa Perseguitata. VERONA - Sarà l'impressionante aumento dei cristiani uccisi a causa della loro fede e delle chiese attaccate per lo stesso motivo a segnare la World Watch List 2016, la classifica dei cinquanta Paesi del mondo dove la persecuzione dei cristiani è più intensa. L'uscita della nuova WWList è prevista in contemporanea in tutto il mondo il prossimo 13 gennaio, anticipa un comunicato di Porte Aperte, l'organizzazione internazionale evangelica a sostegno della chiesa perseguitata.
Il periodo esaminato dalla WWList 2016 prenderà in considerazione, come di consueto, i dodici mesi precedenti, da novembre 2014 a tutto ottobre 2015. Dalla mattina del 13 gennaio saranno disponibili nel sito di Porte Aperte l'elenco, il commento e anche gli aggiornamenti di tutti i profili dei Paesi compresi nella WWList.
Prodotta ogni anno dal 1993 sulla base di un minuzioso lavoro di ricerca condotto sul campo nei Paesi dove i cristiani sono perseguitati e confrontata con altre fonti attendibili esistenti, la WWList è certificata da un organo internazionale indipendente, l'International Institute for Religious Freedom, che l'ha riconosciuta come uno «strumento affidabile e credibile» per "l'accurata metodologia", "la trasparenza delle scelte" e "la preparazione degli esperti" coinvolti. «Proprio per la sua autorevolezza - spiega Porte Aperte - il rapporto viene usato da anni e in misura sempre maggiore da organizzazioni non governative, Stati ed enti nazionali e internazionali come punto di partenza per ricerche e analisi». [gp]
(nella foto: un particolare della World Watch List 2015): http://www.evangelici.net/notizie/1450900171.html#sthash.i4C3p1PG.dpuf
AL di la, della ipocrisia e dissimulazione, quì c'è una religione demoniaca ISLAM ummah sharia, che pensa che è giusto vivere lei, continuando a fare il genocidio di tutti gli altri! PERCHé LORO NON SANNO FARE ALTRO! SARANNO GLI ISLAMICI A PORTARE SATANA DELLA CIA E DEI FARISEI A DOMINARE SUL MONDO! non ha nessuna importanza che gli alieni, e i loro sacerdoti di satana della CIA, ENTITà, il GRANDE FRATELLO SPA BANCHE CENTRALI, loro pensano che io sono una specie di super sayan, NON è VERO! IO SONO SOLTANTO UN UOMO NORMALE E VOI SIETE TUTTI FOTTUTI!

MOLTI IMPRENDITORI SI SONO SUICIDATI PERCHé ROTHSCHILD MASSONI FARISEI BILDENBERG HANNO RUBATO LA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA, ED I LORO SATANISTI NSA CIA 666 RUBANO L'ANIMA. CORROMPENDO LA COSCIENZA DEGLI UOMINI: "IL GRANDE FRATELLO!" Aggiornato il: 01/04/2014, AGR. Disoccupazione al 13%, mai così male dal 1977. L'Istat registra un livello record di senza lavoro a febbraio; tasso in crescita dell'1,1% rispetto al 2013; lieve calo tra i giovani 15-24 anni. Vola al 13% la disoccupazione a febbraio. Lo rileva l'Istat: si tratta del livello più alto mai raggiunto sia dall'inizio delle serie storiche mensili, nel 2004, sia di quelle trimestrali, nel 1977. Il tasso è "sostanzialmente stabile" rispetto a gennaio, ma in aumento dell'1,1% rispetto allo stesso mese del 2013, sottolinea l'Istituto di statistica. I senza lavoro sono 3 milioni 307 mila in aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente (+8 mila) e del 9,0% su base annua (+272 mila). Lieve calo, invece per il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni che scende al 42,3% dal livello record di gennaio del 42,4%. "E' un dato assolutamente allineato alle previsioni", commenta il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. "Il 2014 - spiega il titolare del Welfare - continuerà ad essere un anno in cui la coda volenosa della crisi si incrocerà con auspicabili fenomeni positivi grazie ai quali il numero di disoccupati sarà ancora negativo ma minore di quello di oggi". Poletti poi difende il decreto del governo sui contratti a termine: "A fronte dei dati che ci dicono che i contratti a termine sono il 68% e sono oltre 6 milioni i contratti rinnovati nel corso dell'anno dire che il decreto precarizza è come fare a pugni con un dato di fatto".
MY FIGLI GAY ] ANCHE SE, LA PAROLA DI DIO, NON VE LO CONSENTE.. TUTTAVIA, è SCRITTO: "TUTTO è POSSIBILE PRESSO DIO!" e ancora: " la misericordia, ha la meglio nel giudizio ", e ancora: "pace in terra a tutti gli uomini di buona volontà!" e ancora "misericordia io voglio e non ipocrisie religiose!" QUINDI IO [ Unius REI, VI PROMETTO CHE, NEL GIORNO DEL GIUDIZIO, PER COLORO, CHE, HANNO AVUTO MODESTIA E PUDORE, E CHE NON HANNO DATO SCANDALO, CON LA LORO SFRONTATEZZA: "ORGOGLIO GAY" ,ecc.. O CHE SI SONO PENTITI ED HANNO FATTO ESPIAZIONE BENE, io PROMETTO DI APRIRE PER VOI, LE PORTE DEL PARADIOSO NEL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE! .. RINNEGATI, TRADITORI LURIDI, MANIACI SESSUALI PERVERTITI, CORROTTI, AD OGNI IMMORALITà, cinici, insensati, avari, crudeli, non rispettosi dei genitori.. ecc... SI NASCONDONO DIETRO LE VOSTRE SPALLE PER GIUSTIFICARE LA LORO MALVAGITà, E LE LORO AZIONI ABOMINEVOLI, PER TRAVIARE E CORROMPERE I DEBOLI. affinché, tutta la società sia rovinata moralmente, da questi depravati... ma, tra voi non sia così! voi non permettete, in alcun modo, questa strumentalizzazione, contro di voi, vivete nel pudore, della vostra vita privata, voi seguite le vie della virtù che ogni dignità è disciplina e sacrificio! e, poi, certametne, la vostra speranza non andrà perduta o delusa, io ve lo prometto! 1. non avete bisogno di un matrimonio, e di una: 2. conseguente adozione di bambini.. ma, voi potere educare: 3. molti bambini, infatti, anche preti e suore, sono educatori educatori di giovani e bambini.. Dio si è servito di un eunuco, per portare il Vangelo in Etiopia, dove è conservata la vera Arca della Alleanza di Mosè.. perché, la Regina di SABA, è stata l'unica donna, che, il Re SALOMONE, ha amato veramente, su circa 800 mogli e concubine, che, lui fu costretto a sposare per motivo di Stato. e poiché, il Re SALOMONE, lui era un profeta e ricevette una rivelazione, poi, lui sapeva, che, soltanto i suoi successori, figlio dell'amore con la Regina di Saba, poteva costoditre efficamenente la ARCA della Alleanza come è tutt'oggi! io non ho problemi ad avere, con me, un collaboratore di voi, nel governo del mondo, perché io sono la fratellanza universale!

Afghanistan: presi due kamikaze con il burqa [ i nazi sharia imperialismo tutti i crimini ONU contro i diritti umani ] sharia e burqa devono essere condannati nel mondo!

Siria, oltre un milione di rifugiati in Libano. Il numero di profughi siriani registrati in Libano ha superato la soglia del milione: lo ha reso noto l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr).[ TURCHIA DEVE ESSERE CONDANNATA, PERCHé CONTINUA A FARE AFFLUIRE JIHADISTI DA TUTTO IL MONDO.. E NON CONTENTA DI QUESTO crimine, internazionale. PROGETTA AUTO ATTACCHI PER INVADERE LA SIRIA E POICHé, ESISTONO INTERCETTAZIONI AMBIENTALI CHE HANNO PORTATO ALLA CHIUSURA DI YOUTUBE, POI, LA NATO DEVE USCIRE IMMEDIAMENTE, CON TUTTE LE SUE STRUTTURE DALLA TURCHIA, PER NON TROVARSI COMPROMESSA E PUNITA PER I SUOI CRIMINI. [ Erdogan si scaglia contro sentenza sblocco Twitter. La Corte Costituzionale di Ankara mercoledi' aveva dichiarato illegale il blocco di Twitter.

India, italiana aggredita in spiaggia. Due uomini hanno tentato di violentarla ma e' stata salvata da una coppia di turisti spagnoli [] MASCHILISMO E INTOLLERANZA RAZZISTA, SONO EQUIVALENTI.. ECCO Perché, GLI ISLAMICI SONO SOMMAMENTE I TERRORISTI.. E SOLO I SATANISTI ONU UE USA, FMI, NWO, 666, 322, Bildenberg, POSSONO PROTEGGERE SIMILI MOSTRI! [ Unius kingREI ]
Usa, decisioni Israele sfida a pace. [ USA hanno tradito Israele. Onu non pretende diritti umani dalla LEGA ARABA.. USA è con hamas sharia nazi genocidio, contro Israele ]
Portavoce Obama, "ma dialogo resta aperto" NEW YORK, 3 APRile - Le ultime decisioni di Israele pongono una sfida per il processo di pace in Medio Oriente, ma il dialogo resta aperto: così la Casa Bianca commenta la mossa israeliana di annullare il rilascio di alcuni prigionieri palestinesi [ Unius kingREI ] Israele annulla rilascio palestinesi Media, decisione dopo mossa Abu Mazen di adesione a trattati [ ma, non riconoscere Israele, equivale a pretendere, il suo genocidio! ]
[ Unius kingREI ] Lavrov, accuse Kiev smentite da prove. Su presunto coinvolgimento forze speciali in violenze Maidan.. MOSCA, 3 APRile - Mosca ritiene che le accuse delle autorità ucraine sul coinvolgimento delle forze speciali ucraine (i Berkut) nella strage di manifestanti dello scorso febbraio a Kiev siano "contraddette da una grande quantita' di prove". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Serghiei Lavrov. [ Unius kingREI ] open letter to gay my friend ] i gay sono come gli ebrei, ci sono ebri buoni santi ed ebrei satanisti Illuminati, massoni [ Nuovo trend Gli aftersex Sul web gli scatti intimi delle coppie] ci sono gay che dicono: "peggio per tutti, con ogni perversione sessuale, e meglio è per noi!" " voi non lo permettete mai, non vi lasciate strumentalizzare!"Leggi

Obama NATO -- voi dovete garantire che, la Turchia non faccia la invasione della Siria! altrimenti, voi non potrete più avere le armi chimiche siriane! voi dovete rimuove le strutture vostre (Patriot ecc.. dalla Turchia! ) Erdogan sta facendo riempire la Siria di jihadisti che vengono anche dal Giappone! rimuove le vostre strutture dalla Turchia è logico ed è opportuno! non potete lasciavi coinvolgere nei progetti imperialistici della LEGA ARABA

Rothschild fariseo satanista assassino ladro massone bildenberg -- restituiscimi, subito, oggi stesso, immediamente, la sovranità monetaria, che, tu hai rubato a tutti i popoli schiavi! .. se, morirai in un inferno di disperazione non mi riguarda!, ma, se non mi restituisci: 1. Fondo monetario internazionale, e, 2. banca mondiale, 3. Spa, io ti faccio morire come un cane
Rothschild fariseo satanista assassino ladro massone bildenberg -- restituiscimi, subito, oggi stesso, immediamente, la sovranità monetaria, che, tu hai rubato a tutti i popoli schiavi! .. se, morirai in un inferno di disperazione non mi riguarda!, ma, se non mi restituisci: 1. Fondo monetario internazionale, e, 2. banca mondiale, 3. Spa, io ti faccio morire come un cane

COLOMBO, Tratta, e moderna schiavitù. Il Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec) terrà una consultazione internazionale per esplorare i legami tra migrazione, traffico di esseri umani e forme di moderna schiavitù. Organizzato dalla Commissione delle Chiese per gli affari internazionali del Cec e la Conferenza cristiana dell'Asia, la consultazione, dal titolo: «Migration and human trafficking: modern slavery» (Migrazione e traffico di esseri umani: moderna schiavitù), si svolgerà nella capitale dello Sri Lanka, Colombo, dal 4 al 7 aprile. L'evento riunirà numerosi partecipanti provenienti da Africa, Europa e Asia. Mathews George Chunakara, direttore della Commissione delle Chiese per gli affari internazionali del Consiglio ecumenico delle Chiese, nel sottolineare l'importanza di questo evento ha ricordato i dati dell'Organizzazione internazionale del lavoro, secondo cui ogni anno circa 2,4 milioni di uomini, donne e bambini sono vittime di trafficanti
senza scrupoli. «La sofferenza dei lavoratori migranti inizia nei loro Paesi d'origine con i reclutatori disonesti e i mediatori che chiedono tariffe esorbitanti in cambio di un lavoro all'estero. E continua nei Paesi di destinazione con soprusi, estorsioni, violenze fisiche e mentali, abusi e sfruttamenti di ogni sorta». La consultazione punterà l'attenzione anche sulle condizioni nelle quali sono costrette a vivere milioni di donne.

tutto il relativismo anarchia, dei comunisti bildenberg, politici papponi, per rubare i popopoli della loro sovranità monetaria -- L'arcivescovo Escobar Alas sull'emergenza criminalità Non regge in El Salvador.. la tregua tra le bande Raymond Ibrahim: The Rape and Murder of Pakistan's Christian Children. From www.investigativeproject.org - October 17, 2012 8:52 PM Rape and murder is the predictable behavior pattern of "religious" people who worship at the altar of a "prophet" who was a child rapist and warlord. Bukhari (v.7 b.62 n.64) Narrated 'Aisha: That the Prophet married her when she was 6 years old and he consummated his marriage when she was 9 years old, and then she remained with him for 9 years. (IPT) The West sighed in relief when Rimsha Masih, the 14-year-old Christian girl arrested in Pakistan on August 16 for allegedly burning pages of the Quran, was finally released. Yet the West remains clueless concerning the graphic abuses—including rape and murder—Christian children in Pakistan routinely suffer, simply for being Christian. Consider two stories alone, both of which occurred at the same time Rimsha's blasphemy ordeal was making headlines around the world. On August 14, another Christian girl, 12-year-old Muqadas Kainat (which means "Holy Universe") was ambushed in a field near her home in Sahawil by five Muslim men who "gang raped and murdered" her. At the time, her father was at a hospital visiting her sick mother. He and other family members began a frantic search, until a tip led them to the field where his daughter's body lay. The postmortem revealed that she had been "gang raped and later strangled to death by five men." Police, as usual, did not arrest anyone. As a Salem News report puts it, "Complicating matters is the fact that several Christian girls in this remote area have been raped and forced to both marry into the Muslim community and abandon their own religion, human rights groups report…. there is a history in this part of Pakistan according to the Christian community, of local authorities failing to investigate cases of rape or other violence against Christians, often for fear of influential Muslims or militants." Similarly, on August 20, an 11-year-old Christian boy, Samuel Yaqoob, went to the markets of Faisalabad to buy food for his family, never to return. According to Wilson Chowdhry, Chairman of the British Pakistani Christian Association, "After extensive searching his body was found near a drain in the Christian colony, bearing marks of horrific torture, with the murder weapon nearby. His nose, lips and belly had been sliced off, and his family could hardly recognize him because the body was so badly burnt. Some 23 wounds by a sharp weapon have been identified in the autopsy. When sending his body for an autopsy, police raised the possibility of sodomy. Parts of Pakistani culture have a strong homosexual pederast culture, and Christian and other minority boys are especially susceptible to rape and abuse because of the powerlessness of their community and their despised status. In one case fairly recently, a Christian boy was kidnapped, raped, tortured and killed by a police officer, his body similarly being dumped in a drain. These were just some of the stories concerning the sexual abuse and murder of Pakistan's Christian children that occurred last August—even as the world stood in awe at the Rimsha Masih blasphemy case. Here are 20 more examples, chosen at random from the many former documented cases: Nisha, a 9-year-old Christian girl was abducted by Muslims, gang-raped, murdered by repeated blows to her head, and then dumped into a canal (May, 2009). Gulfam, another 9-year-old Christian girl, was raped by a Muslim man. Though not killed, she was left "in shock and in the throes of a physical and psychological trauma." During her ordeal, her rapist told her "not to worry because he had done the same service to other young Christian girls" (December, 2010). Lubna, a 12-year-old Christian girl was kidnapped, gang-raped, and murdered by a group of Muslims (October, 2010). Kidnapped last Christmas Eve, a 12-year-old Christian girl known as "Anna" was gang raped for eight months, forcibly converted and then "married" to her Muslim attacker. After she escaped, instead of seeing justice done, "the Christian family is in hiding from the rapists and the police" (October, 2011). After gang-raping a 13-year-old Christian girl, a band of Muslims came to her house when all male members were away working and "mercilessly" beat her pregnant aunt causing her to lose female twins to miscarriage: "They murdered our children, they raped our daughter. We have nothing left with us," lamented an older family member. The police went on to accuse the 13-year-old raped girl of "committing adultery with three men" (June, 2012). A Muslim man murdered a teenage Christian girl, Amariah, during an attempted rape: he had "grabbed the girl and, under the threat of a gun, tried to drag her away. The young woman resisted, trying to escape the clutches of her attacker, when the man opened fire and killed her instantly, and later tried to conceal the corpse" (December, 2011). Muslims abducted a 14-year-old Christian girl, Mehek, at gunpoint in broad daylight from her parents' house. One of her abductors declared he would "purify her" by making her "Muslim and my mistress" (August, 2011). Shazia, a 12-year-old Christian girl, was enslaved, raped, and murdered by Chaudhry Naeem, a rich Muslim lawyer, who was acquitted. His wife and son had participated in abusing the child (November, 2010). Nadia, a Christian girl who was abducted in 2001 when she was 15-years-old and forced to marry a Muslim, only recently returned to her Catholic family (January, 2012). A powerful Muslim businessman had two Christian sisters kidnapped, forced to convert to Islam, and "married" to him (May, 2011). In every one of these cases, Pakistani police either failed to act or sided with the rapists and murderers continue reading. 02/04/2014 ma sharia è una condanna a morte per ISRAELE e per tutto il genere umano, la distruzione del mio regno di PALESTINA. quindi, Kerry rinuncia ad andare a Ramallah, appeso a un filo il negoziato tra Israele e Palestina. La decisione del segretario di Stato Usa dopo la decisione di Abbas di chiedere l'ammissione della Palestina (di nazisti senza libertà di religione assassini e terroristi seriali, perderanno anche il diritto di avere una tomba, che è quello che loro hanno fatto a tutti i popoli cristiani, che stavano prima della loro maledizione, e che hanno sterminato, ) a 15 agenzie dell'Onu. L'annuncio viola l'accordo sui colloqui, ma i palestinesi accusano gli israeliani di aver rotto per primi il patto, non liberando un gruppo di prigionieri. 13/08/2013 ISRAELE - PALESTINA. Israele libera 26 detenuti palestinesi, ma approva 952 nuovi insediamenti 21/03/2014 ISRAELE - PALESTINA
Abbas chiede il rilascio di Marwan Barghouti e di altri prigionieri
29/07/2013 ISRAELE - PALESTINA. Israele e Palestina, un iftar per rompere digiuno e silenzio
17/07/2006 palestina. La maggioranza dei palestinesi vuole la liberazione del militare israeliano rapito. 14/06/2006 palestina
Hamas parla di 50 anni di tregua con Israele, mentre cominciano i colloqui interpalestinesi

03/04/2014 FILIPPINE. Cebu: un "Villaggio Francesco" per i sopravvissuti al tifone Yolanda. Il centro abitativo, realizzato ex novo, si chiamerà "Papa Francesco Gawad Kalinga". Esso sarà formato da 45 abitazioni, distribuite secondo criteri di "equità". La cerimonia inaugurale, con la posa della prima pietra, si è svolta il 30 marzo. A seguire alcun padri gesuiti hanno celebrato una messa. 03/04/2014 CINA. Vino nuovo in otri vecchi: i cambiamenti dell'ideologia di Stato in Cina. di Carl Minzner Il Partito comunista cinese sta attenuando il suo passato rivoluzionario per assumere un nuovo volto basato sull'esaltazione della cultura cinese tradizionale e il nazionalismo. Mao era solo un riformatore utopista; Confucio va insegnato in tutte le salse e propagandato nei media. Rimane ferma la rivendicazione del Partito unico. Per gentile concessione della Jamestown Foundation (trad. italiana di AsiaNews). 03/04/2014 TAIWAN Taipei, il governo fa marcia indietro sugli accordi commerciali con la Cina. Dopo 17 giorni di proteste popolari, l'esecutivo ha approvato un decreto legge per monitorare ogni futura cooperazione economica con Pechino. I trattati "dovranno poggiare su una base di uguaglianza, rispetto, benefici comuni e salvaguardia della sicurezza nazionale". Ora il testo passa all'esame del Parlamento.

#Siria, dall'interno di una delle chiese di Kasab, dopo che i terroristi di Erdogan si sono introdotti dentro, in sobborgo nord di #Lattakia, #Siria, dall'attacco terroristico con colpo di mortaio sulla scuola secondaria Jawdat Al-Hashimi a #Damasco, che ha provocato il ferimento di 2 studenti. #Russia, Vice Ministro Esteri, Gennady Gatilov, chiede al Consiglio di sicurezza dell'ONU una riunione d'emergenza per discutere i crimini commessi da gruppi armati in città #Kasab in sobborgo di Lattakia. #Siria, L'esercito persegue terroristi nella campagna nord di Lattakia, elimina un certo numero di loro Unità dell'esercito e delle forze di difesa nazionale stabiliscono il pieno controllo del sito 45 nella campagna nord di Lattakia, e continuano a perseguire i resti di gruppi terroristici armati nelle aree circostanti, infliggendo pesanti perdite su di loro. Corrispondente di SANA ha riportato che unità dell'esercito e della difesa nazionale hanno distrutto 6 veicoli equipaggiati con mitragliatrici pesanti insieme con i terroristi a bordo, sulla strada per Nabe'a al-Murr, mentre stavano cercando di fuggire dopo che l'esercito ha stabilito il controllo sul sito 45.

Presidente Ceceno, Ramzan Kadyrov: "Gli aggressori di Kassab sono mercenari che stanno eseguendo gli ordini ricevuti da potenze occidentali". Il presidente ceceno Kadyrov, ha espresso una forte denuncia nei confronti dell'attacco da parte dei gruppi terroristici contro la città di Kassab, sul confine settentrionale della Siria con la Turchia, dicendo che coloro che hanno attaccato la città stanno eseguendo ordini finalizzati a demolire lo Stato siriano e indebolire i paesi islamici. In una dichiarazione di poche ore fa Kadyrov detto che coloro che stanno commettendo questi crimini sono stati istruiti, nutriti e armati dall'Occidente e stanno obbedendo all'ordine ricevuto che é quello di distruggere la Siria (...se fosse loro utopisticamente possibile...) e indebolire le nazioni dell'arco islamico. Egli ha aggiunto che i cosí detti "jihadisti" che hanno attaccato Kassab non hanno nulla a che vedere con l'Islam. Ha concluso denunciando che queste bande armate terroristiche, le quali hanno lanciato la settimana scorsa un attacco contro la città di Kassab, nella provincia costiera di Lattakia, hanno goduto della copertura e il sostegno criminale del governo di Erdogan, il quale ha facilitato l'ingresso di uomini armati in Lattakia attraverso la campagna settentrionale. http://wp.me/p1P9ia-888

#Siria, Il presidente al-Assad si congratula con sua sanità Il Patriarca di Antiochia e di tutto l'Oriente Ignatius Efram II Karim, eletto, dopo la scomparsa del patriarca Ignatius Zakka I Iwas, a capo della chiesa ortodossa siriaca nel mondo, ricevuto con una delegazione del Patriarcato che lo accompagna .. sottolineando l'importanza del ruolo del Patriarcato nel diffondere la cultura dell'amore e della fratellanza di fronte al pericolosissimo pensiero estremista. #Siria, 2cittadini uccisi 7 feriti nell'attacco terroristico con colpi di mortaio su un corteo funebre nel villaggio Dama in sobborgo Swedaa.. ATTENZIONE, Al-Jafaari: Intelligence intercetta chiamate tra terroristi che preparano un attacco con armi chimiche in Jobar sobborgo Damasco

#Siria, sequestro 3300000 pillole keptagon, marchio Al-Jazeera ( si drogano prima di morire ) #Siria, L'Autorità hanno sequestrato una tonnellata di pillole keptagon all'interno di un camion trasporto carburanti, nella zona orientale della periferia di Sweida. Le autorità hanno ritrovato 33 sacchi con all'interno 100 buste (mille pillole ciascuno) che portano il marchio di Al-Jazeera, per un numero complessivo di pillole pari a 3 milioni trecento mila pillole.
Si noti che le autorità competenti ieri hanno sequestrato una macchina che conteneva 126.000 pillole stupefacenti tipo keptagon.

ABBATTUTO DALL'ESERCITO SIRIANO AD ALEPPO ANCHE IL VICE-CAPO DELLA BANDA CRIMINALE DENOMINATA "AL-MUJAHEDDIN". La banda armata denominata "al-Muhajereen e al-Ansar", composta a maggioranza da terroristi ceceni, ha annunciato la morte del loro vice-capo, Muhannad al-Chichani, nella provincia di Aleppo. La buona notizia é stata postata su Twitter sull'account di questi balordi, dove confermavano la morte del loro vice capo banda, colpito mortalmente al petto nella campagna di Aleppo. "Al-Muhajereen e al-Ansar", fazione di tagliagole costituita verso la fine del 2012, sarebbe conosciuta come una delle formazioni di mercenari di forti operative in Siria, ma che al confronto con l'Esercito Nazionale Siriano si rivela essere un branco di takfiri eunuchi pervertiti. SFP - http://wp.me/p1P9ia-88M #Siria, Sobborgo est #Damasco: Eliminati 20 terroristi nei pressi del Grande Moschea a Jobar, altri decine nella valle di Ein Tarma e Mleha e Marj Al-Sultan. #Siria, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito e delle Forze Armate, il generale Ali Ayoub, ispeziona le unità dell'esercito nel punto 45 in campagna nord di Lattakia. FAIDA TRA BANDE: L'ISIL UCCIDE 40 MERCENARI DI AL – NUSRA E "FREE ARMY": 15 CORPI NON IDENTIFICABILI PERCHÉ SONO STATI SCIOLTI NELL'ACIDO...PERCHÉ... ISIL uccide in imboscate 40 mercenari di al – Nusra e del "Free Army" nella città di Maraka, provincia di Hasaka
Il portavoce della formazione terroristica denominata "Esercito Libero" ha detto ieri in una dichiarazioni all'agenzia stampa "Anatolia" che circa 60 elementi dei gruppi armati terroristici di ISIL, al- Nusra e "Esercito Libero" sono stati uccisi. Questo é il bilancio di due giorni di sparatorie tra bande di criminali mafiosi jihadisti per ilcontrollo del territorio, ed hanno avuto luogo nella città di Markada, a sud della provincia di Hasaka
Questo portavoce ha aggiunto che l'ISIL ha ucciso circa 40 miliziani di al- Nusra ed "Esercito Libero" durante imboscate ai margini della città di Markada, sottolineando che 25 corpi sono stati identificati tramite foto, ma di altri 15 non é stato possibile documentarne l'identitá, perché i loro corpi sono stati sciolti e deturpati con l'acido dai terroristi dell'ISIL. Tutto ció, l'uso dell'acido per devastare i corpi, é stato fatto per cancellare le loro identitá, che sarebbero quelle di mercenari stranieri dei quali altri terroristi arabi dovrebbero rubare l'identitá per potere rientrare nei paesi di origine dei miliziani defunti senza problema.
La maggior parte dei paesi che si ritroverebbero per le strade dei terroristi tagliagole, capaci di sciogliere nell'acido senza problema dei corpi umani, sono nazioni europeee e occidentali, le stesse che hanno finanziato e armato i gruppi terroristi in Siria: sará un boomerang dagli effetti disastrosi. SFP – http://wp.me/p1P9ia-88S

Abu Ahmad Al-Maghribi, mercenario "veterano" della guerra in Afghanistan, era il fondatore di un gruppo di analfabeti pedofili in cerca di bottino denominato "Shaam Al-Islam", quasi tutti marocchini. É stato eliminato, insieme ad altri 5 suoi compari magrebini, da parte di unitá dell'Esercito Arabo Siriano nella zona di Kasab. Se é stato notato, tra le centinaia di carcasse di terroristi abbattuti in questi giorni, é solo per i suoi caratteri somatici particolari, che ricordavano piú quelli di una bertuccia che di un essere umano.

MASSIMA ALLERTA Erdogan il cane è disperato, ed è pronto a tutto! - RISCHIO ATTACCO CHIMICO TERRORISTICO - FARE CIRCOLARE. Al fine di fermare o rallentare le vittorie dell'Esercito Arabo Siriano contro le bande di mercenari terroristi e di dare un aiuto sul terreno alle bande di cannibali-tagliagole di Obama, la Siria può essere teatro di un altro attacco di gas chimici da parte dei criminali takfiri. L'ambasciatore siriano alle Nazioni Unite Bashar al-Jaafari ha dichiarato che bande di terroristi stanno complottando per effettuare un attacco chimico intorno alla capitale Damasco, nell'area di Jobar. In una lettera al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Bashar al-Jaafari ha avvertito che sulla base di comunicazioni tra bande terroristiche intercettate, alcuni di questi mercenari si stanno preparando per un attacco chimico, e già é in corso la distribuzione di maschere antigas. Al-Jaafari dice che i terroristi stanno progettando di incolpare dell'assalto il governo siriano per aumentare la pressione occidentale su Damasco.
Syria's UN envoy says insurgents gearing up for chemical attack
SFP - http://wp.me/p1P9ia-87Z

Yulia Tymoshenko sicura, presto l'Ucraina si riprenderà la Crimea ] [ La Russia denuncia gli USA: illegale il finanziamento ai ribelli di Maidan.. L'erogazione di mezzi finanziari ad un regime che ha preso il potere con la forza in Ucraina è illegale ed è al di fuori del sistema del diritto statunitense. Coloro che prendono decisioni a Washington dovrebbero prendere in considerazione le conseguenze della complicità con gli estremisti in Ucraina e del loro finanziamento, hanno dichiarato oggi al ministero degli Esteri russo.
Così la diplomazia russa ha commentato le accuse di Viktor Yanukovich sull'illegittimità delle azioni degli Stati Uniti per fornire assistenza finanziaria a Kiev. Allo stesso tempo Mosca è consapevole che a Washington non riconoscono l'illegalità delle proprie azioni: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_11/La-Russia-denuncia-gli-USA-illegale-il-finanziamento-ai-ribelli-di-Maidan-2181/

usurai farisei Spa FMI, satanisti massoni, sterminatori di popoli progettisti di Shoah! 2 aprile, Il dominio delle banche centrali. ] negli ultimi anni le banche centrali si sono sostituite al mercato, ai governi e a tutti gli altri attori economici nel definire le strategie monetarie, finanziarie e anche economiche dei Paesi cosiddetti industrializzati. I loro bilanci sono cresciuti a dismisura tanto che la Fed attualmente ha attivi pari a 4.160 miliardi di dollari, di cui 1.570 sono mbs, i derivati su ipoteche, mentre la BCE, con le banche centrali della zona euro, ha attivi pari a circa 2.200 miliardi di euro. Eppure prima si credeva che il mercato avesse leggi proprie, forti, sicure e capaci di regolare l'economia e la finanza. Anzi si sosteneva che meno fossero coinvolti gli Stati e gli enti di controllo e meglio era per il sistema. Poi venne la crisi globale. Tutti, a cominciare dalla banche, quali le "too big too fail", corsero a piangere miseria e a chiedere aiuti presso i governi. Allora c'era la "magia del mercato" ed ora quindi c'è un'altra formula magica, quella della cosiddetta "forward guidance". Dal 2008 è diventata il fulcro della politica monetaria. La Fed, la Bce, la Bank of Japan e la Bank of England forniscono, in varie forme quantitative e qualitative, appunto la loro "guida" nella politica monetaria, dei tassi di interesse e di fatto determinano l'intera politica economica.. Questa nuova situazione è oggetto di dibattito, di perplessità e di riflessione. Recentemente anche la Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea ha messo in guardia che la politica della "foward guidance" potrebbe generare ripercussioni negative e veri e propri choc nei mercati e nelle economie internazionali. Gli economisti della Bri sostengono che nel breve periodo le banche centrali sembrano dare più certezze politiche e meno volatilità nei comportanti monetari. I possibili cambiamenti e finanche le loro percezioni, nella politica monetaria, basata sul tasso di interesse zero, potrebbero però mettere a rischio la stabilità finanziaria e colpire la reputazione e la credibilità delle stesse banche centrali. Infatti, quando esse comunicano che i tassi di interesse rimarranno fermi per un certo lasso di tempo o fino al persistere di certe condizioni economiche, gli operatori finanziari si sentono sicuri e perciò investono, muovono capitali e purtroppo speculano con più tranquillità. Ma non è detto che ciò accada sempre, che le banche centrali siano fisse nei loro impegni, che comunichino chiaramente le loro decisioni e che i mercati interpretino correttamente i loro "segnali di fumo". Già nel maggio 2013 le poche parole dette dall'allora governatore della Fed, Ben Bernanke, su una possibile riduzione del quantitativo di nuova liquidità, mandarono in tilt il sistema. Da quel momento nei Paesi emergenti si verificano fughe di capitali, disinvestimenti dai bond, crolli di borsa e massicce svalutazioni valutarie. Bernanke, nel tentativo di tranquillizzare i mercati, lamentò di essere stato frainteso. Se il semplice fraintendimento di una frase può determinare nuove crisi sistemiche, allora il mondo è veramente messo male. I mercati, quindi, più che concentrarsi sulle dichiarazioni dei governatori centrali, diventati i novelli dei dell'Olimpo finanziario ed economico, analizzino con maggiore obiettività gli andamenti e i parametri dell'economia reale. Anche per gli economisti della Bri, se i mercati si basano esclusivamente sulla "forward guidance", un qualsiasi cambiamento significativo nella "guida" potrebbe portare a delle "reazioni distruttive dei mercati". Per altro verso, il timore di forti reazioni da parte dei mercati potrebbe bloccare le banche centrali dall'adozione di politiche monetarie richieste da nuove situazioni e nuovi andamenti. Da ultimo, non si può ignorare che la politica del tasso di interesse zero, prolungata nel tempo, incoraggi operazioni finanziarie in cerca di profitti più alti anche se con alto rischio, generando nuovi squilibri e vulnerabilità. Tutto ciò preoccupa e spinge gli organismi internazionali più responsabili come la Bri a riconoscere che non si può continuare indefinitamente con le politiche monetarie accomodanti e non convenzionali. Occorre innanzitutto riportare la politica finanziaria e monetaria al suo ruolo naturale di ancella dell'economia reale.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_04_02/Il-dominio-delle-banche-centrali-2534/

vergognose calunnie, di coloro che, hanno preso con il golpe, la Ucraiana, come se la Russia, ha ucciso lei, tutte quelle persone, per permettere ai massoni Bildenberg di prendere l'Ucraina.. ma, mentire in questo modo, totalmente, al fuori di ogni logica è veramente disgustoso, provocatorio, un vero atto di aggressione e di guerra! non puoi uccidere al padre un figlio, e poi, accusare il padre di avere ucciso il figlio! [ questo crimine, dei massoni ucraiani grida vendetta al cospetto di Dio! .. quegli assassini traditori complici di Rothschild 666 Bush, 322 i cecchini invocano da soli la morte! ] 3 aprile 2014, NATO, la Russia convoca per consultazioni il suo principale rappresentante militare. ministero della Difesa ha deciso di convocare a Mosca per "consultazioni" il principale rappresentante militare russo presso la NATO, ha dichiarato il vice ministro Anatoly Antonov. Pochi giorni fa i ministri degli Esteri dei Paesi della NATO avevano dichiarato di sospendere la cooperazione con la Russia, ma di mantenere i contatti del Consiglio NATO-Russia a livello di ambasciatori e superiore. "La politica di tensioni artificiose non è una nostra scelta. Tuttavia non vediamo l'opportunità di continuare la cooperazione militare con la NATO come al solito," - ha dichiarato Antonov. "Costruiremo una successiva cooperazione militare con l'Alleanza Atlantica sulla base di passi concreti dei partner sul "contenimento" della Russia", - ha aggiunto.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_03/NATO-la-Russia-convoca-per-consultazioni-il-suo-principale-rappresentante-militare-2504/

Bildenberg -- nessuno crede più che voi siete la democrazia: voi siete soltnato demo-NScrazY-ia! 23 marzo, Ucraina, Oblast' di Lugansk: in corso referendum "non ufficiale" sull'adesione alla Russia. Oltre 100.000 firme sono state raccolte dal "referendum popolare" in corso sull'adesione dell'Oblast' di Lugansk alla Russia. La consultazione si svolge nella forma di un sondaggio. E' iniziata il 16 marzo e proseguirà la prossima settimana. I primi risultati del "referendum popolare di Lugansk" sono stati annunciati oggi in un comizio nel centro della città. Inoltre una delle attivisti ha letto l'appello dei cittadini dell'Oblast' di Lugansk a Viktor Yanukovich, in cui chiedono protezione al legittimo presidente.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_23/Ucraina-Oblast-di-Lugansk-in-corso-referendum-non-ufficiale-sulladesione-alla-Russia-7243/

sono stato ubbidito dalla Siria e della Russia: in mezz'ora! ok! NATO, se date un calcio nel culo alla Turchia! fuori gli islamici dalla Europa! se vi impegnate a difendere la Siria alla invasione, che, la Turchia ha pianificato, io faccio riprendere il disarmo chimico della Siria ] Sospeso il trasporto dell'arsenale chimico dalla Siria. L'operazione per il disarmo chimico della Siria si è completamente fermata a causa della precaria situazione di sicurezza nell'area del porto di Latakia, dove le sostanze tossiche vengono consegnati per essere trasportate via dal Paese per poi essere successivamente eliminate, ha affermato oggi il rappresentante permanente della Francia presso le Nazioni Unite Gerard Araud. "Dal 23 marzo a Latakia non arrivano convogli con a bordo le armi chimiche, non vengono effettuate le operazioni di carico sulle navi," - ha detto il diplomatico a margine di una riunione a porte chiuse del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Nelle ultime settimane i ribelli hanno bombardato sempre più spesso con colpi di mortaio la zona di Latakia. Nei bombardamenti sono rimaste ferite diverse persone.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_04/Sospeso-il-trasporto-dellarsenale-chimico-dalla-Siria-5344/

marcello capatonda. 01:48. gli ebrei quelli buoni naturalmente non i sionisti-massoni-illuminati [ perfetto! ] questi satanisti hanno preso, 646 scomuniche della Chiesa Cattolica, prima che fosse imbavagliata!

26 marzo, [ CON QUESTI SATANISTI CIA 666 322 BUSH PER IL MONDO: nessuno può più dire, cosa sia genuino, e cosa sia indotto, come è stato indotto, il golpe in Ucraina! ] Venezuela, il colpo di stato è stato preparato dai generali dell'Aeronautica militare, In Venezuela sono stati arrestati tre generali delle Forze aeree del Paese, che intendevano realizzare il colpo di stato, ha dichiarato martedì il Presidente Nicolas Maduro. Le intenzioni degli arrestati sono diventate note grazie agli ufficiali che in tempo hanno comunicato al comando il pericolo di un colpo di stato militare. Tutti i tre generali saranno processati al tribunale militare. L'inchiesta ha rivelato che sono associati con l'opposizione. Il Presidente ha anche comunicato che il numero delle vittime di disordini, organizzate dall'opposizione è salito a 35. "La responsabilità per ciascuno di essi è di aver organizzatole proteste", ha sottolineato Maduro.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_26/Venezuela-il-colpo-di-stato-e-stato-preparato-dai-generali-dellAeronautica-militare-6734/

marcello capatonda 01:27. se gesu era ebreo allora gli ebrei che sono il male della terra sono gli ebrei-sionisti non gli ebrei normali [ANSWER] [ solo i sionisti ( che, significa riunione delle 12 tribù, in Palestina, e, SOTTO al vero monte Sinai, che è: in Arabia Saudita ) possono realizzare le profezie bibliche, e se, queste profezie non saranno realizzate poi, il genere umano potrebbe scomparire, anche! ] Dio può benedire il genere umano solo, attraverso, gli ebrei! ecco perché, il terzo tempio ebraico, che, ancora deve essere costruito è stato profetizzato 2500 anni fa!

Wayne Manzo ha commentato un video su YouTube. all satanist Globalists enlightened of Jewish lobbies deception of Obama 04:10. 2014, 13 years after 911 attack on America by the Super jew kikes that own the DOD, NSA, CIA, and NASA and "Celebrated" the takeover of America by Super jew kike Telepaths by attacking America. 2014 and 1/2 the budget or 500 Billion or 1/2 a Trillion goes to the DOD, NSA, CIA, and NASA 1/2 the budget Is there a world war or something And, who owns the MIC( Military Industrial Complex ) Well, if you are not a Super jew kike you can't get a job at Boeing, Lockheed, or any other military subcontractor and if you where a DOD uniform or have a US government badge you are the enemy if you are not jewish or have been assimilated into the jewish tribes. So, essentially, 500 Billion goes to the jews and jewish families and jewish banks! And, this is why the jews control the media and the entertainment industry. While you are watching their crap and listening to their music the Super jew kike Telepaths are stealing all the money, stealing all the banks, stealing all the businesses, and taking control of your government. And, with all that power and money the 911 attack on America is like taking. candy from a baby. If American Gentiles studied more mathematics they would. quickly discover that the "Banking Laws" were design by jews so they could steal all the money. Arithmetic progressions or series are pretty obvious if you know what they are. Lent money is considered an asset which means debt creates more money and if you own all the banks__well, you do the math. No you say, impossible. How could we be tricked by the nice jews__weren't they almost exterminated by A. Hitler Well, it wasn't the Super jews that were being exterminated, it was the Gentiles and that is what you won't find in history books. And, America welcomed the Super jew Nazis into America to develop Nuclear weapons and you wonder why millions of Human Gentiles die of cancer! There is no need for Nuclear science what so ever unless you want to wipe out Human people with cancer! Still don't believe me Religion is based on jewish law and is totally about enslaving and killing Human Gentiles. The word CHURCH is a coded message meaning "Ju Rich" and if you ask why is this so__you will be the next Human person crucified with Super jew alien technology. Okay, maybe they are alien telepaths but did they really use the US Military, CIA, NSA, and NASA to attack America in 2001 Yes! Across the East River was the very clever message that if the Super jew agenda was exposed or questioned the World Traded Centers would be demolished. What was the message On the religious material printing plant in jewish Brooklyn Heights was a huge sign saying "WatchTower" and of course the rest of the message was "Watch Towers Fall if You Expose the jewish Agenda". With that said, shut up and accept your little jew money from your slave jew job. and eat your motza balls while your brain gets assimilated into the Super jew. Telepathic hive making you a true robot of the jews! [ answer ] se, tutto quello che, tu dici fosse, tutto vero poi, Rothschild non avrebbe fatto uccidere 6milioni di ebrei da Hitler, e 6 milioni di Israeliani dalla Lega ARABA..
marcello capatonda. 01:21. io non ho detto che dobbiamo odiarci in eterno, sto elencando delle persone, che, hanno causato il male di questo mondo, tutto qua perche quelli sono i servi del demonio i figli di satana.. -- ANSWER -- [ scusami, non volevo incolparti di qualcosa! so quello che hai detto! ma, io quando rispondo a qualcuno, io rispondo anche a troppe persone contemporaneamente.. in fondo, internet è una piazza!! ] la ebraicità supera il satanismo stesso. quindi, nessun ebreo potrebbe mai essere un vero satanista! non è la prima volta, che, gli ebrei, in massa, lasciano satana, per ritornare a Dio nostro JHWH! chi vuole vivere, dovrà seguire la mia voce! perché, sono in tanti: salafiti, islamici, comunisti massoni, ecc.. che devono lasciare satana, in tanti modi diversi se vogliono continuare a vivere.. perché satana è sempre bugiardo ed omicida.. quindi, la sua malvagia natura non può cambiare!

marcello capatonda 01:04 oltre a rothschild ti sei scordato rockfeller kissinger soros ecc... -- [ ma, non è scritto da nessuna parte, che, noi dobbiamo continuare a odiarci in Eterno, e a farci sempre del male, perché chi è da Dio non può odiare! ] -- molti si meravigliano, che Gesù era un ebreo, ed invece, Gesù era della Tribù di Giuda e della famiglia di Re Davide, che è perché lui è nato a Betlemme, sotto il censimento di Cesare Augusto: "lol. guarda caso, che, strano caso, Da DIO Onnipotente, della provvidenza! lol.".. ora, è logico: " tutti i cristiani sono anche, ebrei della Tribù, di Giuda nella famiglia di Iesse, o Davide! " ecco perché, molti preti, non hanno capito un cazzo del cristianesimo, ancora!

marcello capatonda 00:51. "ci sono i sionisti del regno di dio non lo avevo mai sentito... " [ answer ] se, Benjamin Netanjahu, lui non era un sionista, per il regno di Dio, poi, non avrebbe mai permesso a suo figlio di sposare una ragazza dei goym! noi del Regno di Dio, noi siamo tutti sionisti, affinché, le 12 Tribù di Israele, possano essere ricomposte, il Tempio Ebraico come casa dei popoli essere ricostruito, e tutto il genere umano, possa essere benedetto.. ecco perché, noi rivendichiamo la sovranità monetaria, che, i satanisti farisei sionisti di rothschild il satanista hanno rubato!
3 aprile 2014, [ questo è il rispetto per la democrazia, e per il suffragio popolare universale che, i Bildenberg Merkel Barroso 322 Kerry Bush hanno! sono loro i nazisti violatori della sovranità dei popoli liberi! ] "Russia in Crimea, come Hitler con i Sudeti", Mosca critica ministro tedesco Schäuble: Mosca ritiene inaccettabili le dichiarazioni del ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble, che fatto dei paralleli storici tra la riunificazione della Crimea con la Russia e l'annessione da parte della Germania nazista dei Sudeti della Cecoslovacchia nel 1938. Oggi il ministero degli Esteri russo ha consegnato una lettera all'ambasciatore tedesco a Mosca. "Riteniamo questo tipo di pseudo divagazioni da parte del ministro tedesco provocatorie, - si legge nel commento del ministero degli Affari Esteri russo. - Tali analogie sono un'approssimativa distorsione di eventi e fatti storici. Un rappresentante ufficiale avente l'incarico ministeriale nel governo tedesco deve rendere conto delle sue parole".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_03/Russia-in-Crimea-come-Hitler-con-i-Sudeti-Mosca-critica-ministro-tedesco-Sch-uble-0010/
chi proteggerà la SIRIA, se la Turchia la invade se, non la volete proteggere poi, dovete interrompere di prendere le sue armi chimiche.. perché lo sanno tutti che sono stati gli jihadisti ad usare le armi chimiche della ARABIA SAUDITA! Anche la Germania si unisce alle operazioni di distruzione delle armi chimiche. Notizie Geopolitiche – Anche la Germania prenderà parte alle operazioni di distruzione delle armi chimiche siriane, peraltro in forte ritardo sulla tabella di marcia in vista della scadenza del 30 giugno: a comunicare la decisione del governo tedesco, che comunque dovrà passare per il Bundestag (Parlamento) è stato oggi il ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier,

ah aha aha ah aha [ fratelli gay cosa state facendo voi vi state facendo strumentalizzare, da sporcaccioni che non amano sacrificio, pudore e virtù!! ] dietro le vostre spalle, pedofili, stupratori di animali innocenti, come Zapatero, che impongono ai bambini nelle scuole che è possibile avere il sesso con gli animali! vogliono distruggere la famiglia naturale e fare crollare moralmente la nostra società! .. quindi, i vigliacchi, dietro la vostra bandiera, si nascondono, tutti questi anticristi infamanti luridi pervertiti, pornocratici, soltanto, che hanno smarrito la strada della dignità! .. ma, io non vorrei mai associare voi a tutti loro, voi non lo permettete mai!
2014-04-03 [ nessuno osa accusare i musulmani, che, sono le prime vittime della LEGA ARABA, che, proprio loro sono gli islamici nazisti della sharia, per l'imperialismo saudita nel mondo califfato, sotto egida ONU UE USA CIA 666 Bush 322.. senza diritti umani e senza libertà di religione senza reciprocità, voi state a rovinare Israele e il genere umano! ] Terra Santa. I vescovi cattolici: parlare della persecuzione dei cristiani fa il gioco degli estremisti. Il modo e i toni strumentali e fuorvianti con cui certi circoli occidentali lanciano continui allarmi sulle persecuzioni subite dai cristiani in Medio Oriente risponde a calcoli politici e finisce per "fare il gioco degli estremisti". Lo spiegano i vescovi dell'Assemblea degli Ordinari cattolici di Terra Santa, in un documento diffuso ieri dalla Commissione Justitia et Pax che fa capo a quell'organismo episcopale regionale. "Persecuzione! In molte parti dell'Occidente" notano i vescovi "questa parola è sulle labbra della gente. Si dice che oggi i cristiani in Medio Oriente vengono perseguitati. Ma cosa sta davvero accadendo Come dovremmo parlare con verità e senza censure, come cristiani e come Chiesa, delle sofferenze e della violenza che continuano nella regione". Non c'è dubbio – riconoscono i vescovi cattolici di Terra Santa nel testo inviato all'agenzia Fides - che le recenti sollevazioni in Medio Oriente, definite all'inizio come "Primavera araba", hanno aperto la strada a forze e gruppi estremisti che "nel nome di una interpretazione politica dell'Islam stanno creando scompiglio in tanti Paesi, particolarmente in Iraq, Egitto e Siria. Non c'è dubbio che molti di questi estremisti considerano i cristiani come infedeli, come nemici e agenti di forze straniere ostili, o semplicemente come un bersaglio facile per le estorsioni". Tuttavia, secondo gli estensori del documento, occorre tenere conto che i cristiani non sono le sole vittime di questa violenza e brutalità. A pagare sono anche tanti musulmani non fanatizzati, definiti "eretici". Senza contare che nelle aree dove prevalgono gli estremisti sunniti, vengono attaccati e uccisi i musulmani sciiti, e viceversa. I cristiani "a volte vengono perseguitati in quanto cristiani", ma altre volte cadono vittime della stessa violenza che colpisce tutti gli altri.

Con la caduta dei regimi autoritari che garantivano "legge e ordine" – così prosegue l'analisi della situazione mediorientale esposta nel documento - è collassato anche l'ordine che essi avevano imposto con metodi di coercizione poliziesca e militare. I cristiani hanno vissuto in relativa sicurezza sotto i regimi dittatoriali. E ora alcuni di loro temono che, con la loro caduta, prevarrà il caos e la violenza scatenati dai gruppi estremisti. D'altronde – si legge in un passaggio autocritico del documento - la lealtà alla loro fede e la sollecitudine per il bene del proprio Paese, avrebbero dovuto spingere i cristiani a "parlare prima", a chiedere prima le riforme necessarie.
Davanti agli scenari presenti, in alcuni Paesi del Medio Oriente sembra in effetti che l'unica consolazione rimasta si trovi nel ripetere le parole di Cristo: "Beati i perseguitati a causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli". Tuttavia – sottolinea il documento in un passaggio chiave "la ripetizione della parola 'persecuzione' in diversi circoli - di solito riferita solo a ciò che soffrono i cristiani da parte di criminali definiti sempre come 'musulmani' - fa il gioco degli estremisti, in Patria e fuori, il cui scopo è seminare odio e pregiudizio e contrapporre tra loro i popoli e le religioni".
I vescovi cattolici di Terra santa suggeriscono di non fornire pretesti a chi persegue questi disegni. A loro giudizio, cristiani e musulmani devono resistere insieme contro le nuove forze dell'estremismo e della distruzione, che cercano di creare una società "svuotata di cristiani e dove solo pochi musulmani si sentirebbero a casa". Anche perchè "tutti noi, cristiani e musulmani" avverte il documento approvato dall'organismo episcopale inter-rituale, "dobbiamo essere consapevoli che il mondo esterno non farà nessuna mossa per proteggerci. Le potenze internazionali e regionali perseguono solo i propri interessi". (R.P.) http://it.radiovaticana.va/news/2014/04/03/terra_santa._i_vescovi_cattolici:_parlare_della_persecuzione_dei/it1-787371
Ucraina degli anticristo, golpisti assassini e calunniatori massoni, e satanisti di Rothschild, Spa, BCE, FMI, FED, UE USA 666 ! . Shevchuk: il 6 aprile Atto di consacrazione alla Santa Madre di Dio. "Proseguendo il servizio del mio grande predecessore sull'altare di Kiev-Halych, desidero ancora una volta, in comunione con tutta la Chiesa in Ucraina e nel mondo intero, rinnovare l'atto di consacrazione del popolo ucraino alla potente intercessione della Santa Madre di Dio". Così Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, leader della Chiesa greco-cattolica ucraina (Ugcc), spiegando che il ...» preghiamo per la liberazione, dalla grande usura, congiura massonica, che, è anarchia, burocrazia, immoralità, che soffoca i popoli del mondo.. questi sono i demoni farisei Spa, i parassiti usurai troika predatori, e dissanguatori dei popoli Bildenber! ] Venezuela: sulla crisi politica i vescovi invocano un dialogo sincero. La Conferenza episcopale venezuelana (Cev) ha diffuso un comunicato in cui presenta "come causa fondamentale della crisi che vive il Venezuela, la pretesa del partito di governo e del Presidente Nicolas Maduro di cercare di imporre il cosiddetto 'Plan de la Patria', dietro al quale si nasconde la promozione di un governo totalitario". Questo intento ha alimentato le proteste dell'opposizione e ...» Argentina: la Chiesa condanna l'aumento dell'insicurezza e della violenza
"Non c'è nessuna giustificazione" per gli atti di linciaggio verificatisi nei giorni scorsi in diversi luoghi del Paese: lo ha ribadito il vescovo di Gualeguaychú e presidente della Commissione per la pastorale sociale, mons. Jorge Eduardo Lozano, parlando ad una radio locale. "Viviamo in uno stato di diritto e abbiamo le istituzioni per risolvere i conflitti e le situazioni che ci riguardano; ...» Darfur: oltre 100 villaggi saccheggiati ed incendiati [ dove è la bestia saudita dove lui è sharia imperialismo dove Onu è dove i satanisti anticristo UE USA ] Combattenti delle Forze di rapido intervento (Rsf), costituite da paramilitari supportati da esponenti della tribù Abbala, avrebbero dato alle fiamme più di cento villaggi nell'area del Sud Darfur, tra lunedì e martedì. Lo riferisce l'emittente ...» Congo: nuove incursioni di ribelli rwandesi denunciate dalla società civile del Nord Kivu. I ribelli della Forze Democratiche di Liberazione del Rwanda (Fdlr) hanno intensificato i loro attacchi contro i civili nell'area di Busanza (nell'est della Repubblica Democratica del Congo). Secondo una nota inviata all'agenzia Fides la cittadina ...»

lega araba sharia apostasia di merda blasfemia, assassini, ladri pedofili, stupratori assassini assassini! nazisti ladri, bugiardi, ipocriti! criminali! Pakistan: cattolici e musulmani in digiuno e preghiera per Sawan Masih e Asia Bibi. Minacce all'avvocato che li difende. La Chiesa cattolica pakistana ha celebrato un mercoledì di digiuno e preghiera per Sawan Masih ed Asia Bibi, due vittime delle controverse leggi sulla blasfemia nel Paese asiatico, condannate a morte e in attesa del processo di appello. All'iniziativa "a favore dei cristiani perseguitati" si sono unite anche diverse organizzazioni della società civile e semplici fedeli; ieri attivisti e leader..»
Tweet del Papa: non possiamo abituarci alla miseria che ci circonda, un cristiano deve reagire [ ok! troia troika!! Rothschild satanista ladro, usurio Banca mondiale Spa, puttana, IMF vipera, FED vampiro, BCE cannibale! criminale assassino, restituisci la nostra COSTITUZIONALE sovranità monetaria: IMMEDIATAMENTE!!! bildenebeg traditori, ] Il Papa ha lanciato questo nuovo tweet sull'account @Pontifex in nove lingue: "Non possiamo abituarci alle situazioni di degrado e di miseria che ci circondano.
In Libano oltre un milione di rifugiati siriani: un quarto della popolazione.. [ demonio king puttana, saudi puttana, arabia puttana, sharia troia, jihad lupa! ] Il numero dei profughi della guerra siriana registrati in Libano sorpassa la cifra di un milione, pari a un quarto della popolazione libanese ...» Vertice Ue-Africa-LEGA ARABA: rilanciata la cooperazione tra i due continenti, per diffondere la sharia e sterminare tutti i cristiani! ] [ Si è concluso oggi il vertice Unione Europea-Africa aperto ieri a Bruxelles. Si è trattato del IV vertice e ha riunito 80 tra capi di Stato e di ...»

2014-04-03 Crisi Ucraina massoni bildenberg Farisei, non hanno più pudore, neanche davanti alla logica più oggettiva ed evidente: se, Viktor Ianukovich sparava sulla folla di criminali, terroristi, come io gli avevo ordinato ora, la CIA 322 Bush, con i suoi cecchini non avrebbe realizzato il golpe! [ scambi di accuse tra Kiev e Mosca ]. La Russia richiama il rappresentante alla Nato. Non diminuisce la tensione tra Mosca e Kiev sulla crisi ucraina. I servizi segreti di Kiev hanno accusato agenti russi di aver collaborato con l'ex presidente Viktor Ianukovich in un'operazione per uccidere i dimostranti di piazza Maidan, nel febbraio scorso. Mosca ha subito smentito, annunciando inoltre di aver arrestato alcuni sovversivi ucraini. Il servizio di Giada Aquilino: Sono 25 i cittadini ucraini, tra cui alcuni esponenti di estrema destra, arrestati in Russia con l'accusa di attività sovversiva. Secondo i servizi segreti di Mosca, gli arrestati preparavano attentati in 7 regioni del Paese. La notizia degli arresti giunge quando il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov ha respinto tutte le accuse sui servizi di sicurezza nazionali, ritenuti implicati da Kiev nell'operazione con cui in febbraio l'ex presidente Ianukovich avrebbe ordinato omicidi di massa dei dimostranti che protestavano a piazza Maidan: a lanciarle, oggi in conferenza stampa, il nuovo capo dei servizi di sicurezza ucraini, Valentyn Nalyvaichenko, secondo cui Ianukovich avrebbe dato direttamente "l'ordine criminale di sparare sui manifestanti", causando tra il 18 e il 20 febbraio scorsi almeno un centinaio di vittime. Sul piano diplomatico, il Cremlino ha richiamato per consultazioni il rappresentante militare russo presso la Nato - dopo che l'Alleanza atlantica aveva deciso di sospendere la collaborazione civile e militare con Mosca - e avrebbe chiesto spiegazioni sul rinforzo delle difese nell'est europeo. Immediata la smentita del segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, che ha accusato la Russia di "propaganda". http://it.radiovaticana.va/news/2014/04/03/crisi_ucraina:_scambi_di_accuse_tra_kiev_e_mosca._la_russia_richiama/it1-787591

Papa Francesco: la preghiera è una lotta con Dio che ci cambia il cuore.. [ e se la preghiera è una lotta, poi, non deve essere sempre gratificante! e poi, non ti devi arrendere nella preghiera! ] La preghiera è una lotta con Dio e va fatta con libertà e insistenza, come un dialogo sincero con un amico. Questa preghiera cambia il nostro cuore, perché ci fa conoscere meglio come Dio è realmente: è questo, in sintesi, quanto ha detto Papa Francesco nella Messa presieduta stamani a Santa Marta commentando le letture del giorno. Ce ne parla Sergio Centofanti: Il dialogo di Mosè con Dio sul..»

Il Papa ai vescovi del Rwanda: 20 anni dopo il genocidio, la Chiesa sempre impegnata a curare le ferite. [ ma, king saudi arabia lui ferisce! ] La Chiesa è impegnata nella ricostruzione di una società rwandese riconciliata. E' quanto assicurato da Papa Francesco nell'udienza ai vescovi del Rwanda, proprio nei giorni in cui si commemora il 20.mo del genocidio di oltre un milione di persone nel Paese africano. Il Papa - nel discorso consegnato ai presuli - riconosce che, ancora, oggi ci sono ferite profonde da guarire e sottolinea perciò che è importante superare i pregiudizi e le divisioni etniche e proseguire sul cammino della riconciliazione. Il servizio di Alessandro Gisotti:
Ci sono ferite e sofferenze difficili da rimarginare. Papa Francesco esordisce così nel suo discorso ai vescovi del Rwanda, a pochi giorni dal 20.mo del genocidio che scosse il Paese africano nel 1994. Il Papa si associa al dolore dei rwandesi e assicura..»

Miracolo Madonna di Fatima ] king Saudi Arabia nazi sharia -- questo è sicuro: "tu non vuoi la libertà di religione, perché, tu sai che la tua religione è la merda! " [ il miracolo del sole è un evento miracoloso collegato alle apparizioni mariane della Madonna di Fatima nel 1917 e preannunciato dalla Santissima Vergine ai tre piccoli veggenti nel corso delle apparizioni precedenti (iniziate il 13 maggio dello stesso anno) e precisamente il 13 luglio. Questa promessa di un evento soprannaturale divenne di dominio pubblico e i giornali anticlericali ricamarono molto sul "promesso prodigio" che, a loro avviso, non ci sarebbe stato. A mezzogiorno del 13 ottobre 1917 settantamila persone, presenti anche giornalisti pronti a raccontare la prevista delusione della folla e a smascherare l'inganno, chiamate a raccolta alla Cova da Iria, presso la cittadina portoghese di Fátima, da tre pastorelli, videro il disco solare (che poté essere fissato direttamente, senza difficoltà) cambiare colore, dimensione e posizione per circa dieci minuti. The Miracle of the Sun was an event which occurred on 13 October 1917, attended by 30,000 to 100,000 people gathered near Fátima, Portugal. Several newspaper reporters were in attendance and they took testimony from many people who claimed to have witnessed extraordinary solar activity. This recorded testimony was later added to by an Italian Catholic priest and researcher in the 1940s.
According to these reports, the event lasted approximately ten minutes. The three children (Lucia dos Santos, Jacinta Marto and Francisco Marto) who originally claimed to have seen Our Lady of Fátima also reported seeing a panorama of visions, including those ofJesus, Our Lady of Sorrows, Our Lady of Mt. Carmel, and ofSaint Joseph blessing the people. The event was officially accepted as a miracle by the Catholic Church on 13 October 1930. On 13 October 1951, thepapal legate,Cardinal Tedeschini, told the million people gathered at Fátima that on 30 October, 31 October, 1 November, and 8 November 1950,Pope Pius XIIhimself witnessed the miracle of the sun from the Vatican gardens. As três crianças haviam relatado em datas anteriores que Nossa Senhora tinha prometido um milagre para o meio-dia de 13 de Outubro, na Cova da Iria,"de modo que todos pudessem acreditar.
De acordo com muitas indicações das testemunhas, por exemplo o avô materno de Fátima Magalhães, entre muitos outros, após uma chuva torrencial, as nuvens desmancharam-se no firmamento e o Sol apareceu como um disco opaco, girando no céu. Algumas afirmaram que não se tratava do Sol, mas de um disco em proporções solares, semelhante à lua. Disse-se ser significativamente menos brilhante do que o normal, acompanhado de luzes multicoloridas, que se reflectiram na paisagem, nas pessoas e nas nuvens circunvizinhas. Foi relatado que o pretenso Sol se teria movido com um padrão de ziguezague, assustando muitos daqueles que o presenciaram, que pensaram ser o fim do mundo. Muitas testemunhas relataram que a terra e as roupas previamente molhadas ficaram completamente secas num curto intervalo de tempo,e, também relatam curas de paralíticos e cegos, assim como demais doenças não explícitas. De acordo com relatórios das testemunhas, o Milagre do Sol durou aproximadamente dez minutos. As três crianças, relataram terem observado Jesus, a Virgem Maria, e São José abençoando as pessoas dentro ou junto do Sol. Outras testemunhas afirmaram ter visto vultos de configuração humana dentro do Sol quando este desceu.

Streghe o sante vive [ Gli autori del «Malleus maleficarum» in un saggio della storica israeliana Tamar Herzig. 03 aprile 2014. Uno studio impeccabile dal punto di vista del rigore filologico e scientifico quello che la storica Tamar Herzig, docente all'università di Tel Aviv, ci offre in questo volume — Christ transformed into a Virgin Woman. Lucia Brocadelli, Heinrich Institoris and the Defence of the Faith (Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2013, pagine 330, euro 48) — pubblicato in inglese nella collana diretta da Gabriella Zarri «Scritture nel chiostro». Albrecht Dürer, «La strega» (incisione su rame, particolare, 1500 circa) Lo studio, scrive Anna Foa, tocca uno dei nodi più interessanti della storia religiosa dell'ultimo Quattrocento e dell'inizio del Cinquecento, l'impegno inquisitoriale nella caccia alle streghe e nella difesa della fede, collegandolo da vicino con il problema del culto delle "sante vive", per usare l'espressione dell'importante studio del 1990 di Gabriella Zarri, quelle terziarie cioè dell'ordine di san Domenico, lontane seguaci di Caterina da Siena, che nell'Italia della seconda metà del secolo XV offrirono un modello di estremo ascetismo, non senza suscitare all'interno della Chiesa, accanto a ferventi devozioni, anche dure opposizioni: Lucia Brocadelli da Narni, Stefana Quinzani e Colomba da Rieti, tutte e tre beatificate tra Sei e Settecento e assai controverse in vita, in particolare la Brocadelli che manifestò le stimmate, suscitando la forte opposizione dei francescani. A mettere insieme l'attività inquisitoriale in difesa della fede e in particolare nella repressione della stregoneria con l'attenzione per questi modelli di santità, troviamo una figura assai nota, quella dell'inquisitore alsaziano Heinrich Institoris, conosciuto soprattutto come uno dei due domenicani autori del Malleus maleficarum, il più noto manuale inquisitoriale contro le streghe di tutta la storia, il libro de chevet di ogni inquisitore o giudice laico interessato alla repressione della stregoneria, infinite volte ristampato in gran parte d'Europa fra il 1487, data della sua prima pubblicazione, e l'intero Seicento. icostruire il contesto della pubblicazione del Malleus e la figura dei suoi autori, sottolineando il ruolo dominante di Institoris, in confronto a quello di colui che passa per esserne il coautore, Jacob Sprenger. La ricostruzione minuziosa che nella prima parte del libro Tamar Herzig
fa della figura di Institoris contribuisce a rendere più chiaro il suo ruolo e la sua importanza come inquisitore e poi, a partire dal 1500, come nunzio di Alessandro VI in Boemia con il compito di reprimere il movimento hussita, e a sottolineare le discrepanze che l'analisi attenta delle sue
battaglie in difesa della Chiesa fa emergere. La sua opera come inquisitore delle streghe e come autore del Malleus, in cui sulla scia del suo predecessore Nider —l'autore di un manuale d'inquisizione contro le streghe, il Formicarius, da lui molto utilizzato — legò strettamente
all'accusa di stregoneria una forte carica misogina, che individuò il reato come essenzialmente femminile. E che insomma molto contribuì a far nascere l'immagine, troppo spesso generica e unidirezionale, che la caccia alle streghe sia stata l'esito della secolare ostilità della Chiesa contro
le donne.

Nelle donne vittime di violenza Il volto di Cristo di GUALTIERO BASSETTI La recente condanna dei vili aggressori di Lucia Annibali, a cui è stato devastato il viso con l'acido, interroga profondamente la coscienza di ogni persona e non può lasciare muta la Chiesa di fronte a tali atti miserabili. È bene dirlo con estrema chiarezza e semplicità: noi tutti siamo Lucia Annibali. E siamo anche Tanya St. Arnauld, Kate Piper, Patricia Lefranc, Zakia Parveen, per ricordare solo alcuni nomi in un drammatico elenco di giovani donne vittime in ogni parte del mondo della stessa
violenza. Nel volto di queste donne noi vediamo il volto di Dio. Nelle piaghe di queste sofferenze, nella carne di queste persone noi troviamo il corpo di Cristo. Deriso, calunniato, umiliato, flagellato, crocifisso, Gesù ci ha insegnato l'amore. Un amore sconfinato e gratuito, concreto e generoso, che ci possiede totalmente, che «riempie i vuoti» — dice Papa Francesco — e «le voragini negative che il male apre nel cuore e nella storia». Un amore che, invece, in queste storie atroci di violenza, viene irrimediabilmente negato da un'atavica concezione nella quale la donna è ridotta a oggetto da possedere e da disprezzare. Concezione resa ancor più violenta da una diffusa mentalità maschilista e individualista che finisce per indurire i cuori. Ecco allora esistenze alienate in cui l'essere umano tragicamente smarrisce la gioia ed è sempre più incapace di amare l'altro. Incapacità che paralizza lo spirito, riduce l'eros a puro atto consumistico, mercifica gli affetti e arriva a compiere violenze indicibili. Papa Francesco nell'esortazione apostolica Evangelii gaudium scrive che sono «doppiamente povere» quelle «donne che soffrono situazioni di esclusione, maltrattamento e violenza, perché spesso si trovano con minori possibilità di difendere
i loro diritti». Oggi guardiamo con fiducia alla giustizia dei tribunali civili e nello stesso tempo ci rivolgiamo allo Spirito creatore perché induca un cambiamento profondo nel cuore di chi ha compiuto questi atti abbietti. Certamente le difficoltà e le ingiustizie subite fanno amara la vita
di ogni persona. Le violenze possono addirittura renderla insopportabile e difficile da comprendere.
Tuttavia, il senso profondo della nostra esistenza non si può smarrire se seguiamo la bussola della vita: è Gesù, sempre, l'ago calamitato che indica la direzione nel vortice di un mare in burrasca ed è lui a indirizzarci verso il Padre. Con Gesù di Nazareth il Verbo di Dio si è incarnato ed è entrato nella storia dell'umanità. Senza la consapevolezza di questa presenza carnale si rischia di ridurre il cristianesimo a una religiosità dal vago sapore sociale o, all'opposto, si arriva a costringerlo in un angusto orizzonte di valori e di precetti morali. I valori e i precetti, invece, acquistano senso compiuto solo se incarnati in una persona. Mai come oggi, infatti, è fondamentale «andare verso l'uomo» perché, come scriveva Emmanuel Mounier, è l'essere umano «l'unica realtà che ci sia dato di conoscere e, in pari tempo, di costruire dall'interno». E mai come oggi è doveroso, oltre che necessario, difendere le persone più deboli. A partire da quelle donne che hanno subito una violenza cieca e odiosa che, inesorabilmente, recide la comunione di Dio con l'intera umanità.

Un milione di profughi siriani. in Libano GINEVRA. I profughi siriani registrati nel vicino Libano sono ormai più di un milione. Il dato è stato fornito oggi da António Guterres, alto commissario dell'Onu per i rifugiati, in un comunicato che parla di «record disastroso, aggravato dal fatto che le risorse si stanno esaurendo rapidamente e le comunità che li ospitano sono vicine al punto di rottura». In effetti, un milione di persone rappresentano secondo le stime dell'Onu un quarto della popolazione attualmente residente in Libano (l'ultimo censimento ufficiale risale al 1970, quando i libanesi erano poco più di due milioni). «Un afflusso di tale portata — si legge nel comunicato — sarebb e imponente per qualsiasi Paese. Per una Nazione piccola e attraversata da difficoltà e dissidi interni come il Libano, l'impatto è sconcertante». In Siria, intanto, i combattimenti non s'interrompono e, anzi, si segnalano riprese di scontri armati anche su alcuni fronti relativamente tranquilli nelle ultime settimane. È il caso dell'area settentrionale di Damasco: un'intensa attività militare è in corso da ieri intorno a Jawbar, nella stessa zona dove, in marzo, era stata concordata una tregua tra l'esercito governativo e gli insorti. Accanto a questo, c'è anche una entusiastica accettazione del misticismo delle "sante vive" e un'intensa opera di diffusione del loro culto fuori dall'Italia, in un contesto in cui molte delle accuse rivolte alle mistiche riguardavano proprio la
mancanza di obbedienza all'autorità religiosa maschile. A spiegare questa contraddizione tra la sua scarsissima considerazione delle donne e, al tempo stesso, l'esaltazione della santità di Lucia da Narni e delle sue consorelle, Herzig introduce una spiegazione affascinante: più carnali e più deboli, le donne sarebbero per Institoris più soggette a subire tanto l'influenza del male, divenendo streghe, tanto quella del bene, dal momento che potevano raggiungere, in quanto donne, un grado perfetto di imitazione di Cristo. In sostanza, mentre l'eresia intellettuale, teologica è per Institoris un reato tipicamente maschile, l'eresia delle streghe è un reato tipicamente femminile, in cui a essere al centro dell'attenzione è il corpo, la sessualità. Così come, dall'altro verso, la volontà delle mistiche di imitare Cristo si esprime nel digiuno e nelle stigmate, che toccano appunto il corpo e non la fede consapevole. Un'imitazione di Cristo che giungeva — come scriveva nel 1501 il cardinale Ippolito d'Este in una lettera utilizzata da Institoris nel suo opuscolo: Stigmifere virginis, pubblicato in appendice al volume — a parlare di Christum Ihesum in virgine quadam transformatus, di Cristo trasformato in una vergine. Una piena esaltazione della spiritualità di queste sante mistiche, che Institoris utilizza, diffondendola in Europa, al servizio della battaglia contro tutti gli eretici e gli infedeli, dai musulmani, nella propaganda per la Crociata, agli ebrei, contro cui In-stitoris operò concretamente a Trento e a Innsbruck, alle streghe. L'immagine che emerge di questo periodo della storia religiosa tanto in Italia che in Europa è certo complessa, molto più composita e fitta di contraddizioni di quanto non appaia generalmente. Per non parlare delle controversie feroci tra francescani e domenicani a proposito della stigmatizzazione di queste sante, o delle lotte tra conventuali e osservanti all'interno dell'Ordine domenicano: è un'immagine che ci mostra ad esempio, nella storia dell'inquisizione medioevale ai suoi ultimi passi, un'istituzione più vitale di quanto non siamo abituati a considerarla e impegnata non solo nella caccia alle streghe, ma anche contro gli eretici e gli infedeli. Ugualmente complessa appare poi la figura stessa di Institoris, accusato dai suoi nemici, quali il vescovo Golser a Bressanone, di essere dedito all'alcool, ma nonostante ciò un personaggio di primo piano in Curia, dove si recava assai spesso, protetto dai Papi, da Innocenzo VIII a Alessandro VI. Insomma, un personaggio di primo piano della Chiesa di quegli an-ni difficili prima della Riforma, prima dell'Inquisizione romana, prima del Sacco di Roma, prima insomma della grande trasformazione del Cinquecento. Un'immagine, inoltre, in cui la questione della donna e del genere emerge inaspettatamente in primo piano fino addirittura a definire l'esistenza di eresie femminili ed eresie maschili. E a porre l'accento sull'importanza di quell'altro grande fenomeno della fine del Quattrocento e dell'inizio del Cinquecento che è il misticismo femminile, nella sua diffusione in Italia come in Germania e nella Spagna
dell'uniformità religiosa
Un amico con cui pregare Messa a Santa Marta. 03 aprile 2014. Pregare è come parlare con un amico: per questo «la preghiera deve essere libera, coraggiosa, insistente», anche a costo di arrivare a "rimproverare" il Signore. Con la consapevolezza che lo Spirito Santo c'è sempre e ci insegna come fare. È lo stile della preghiera di Mosè quello che Papa Francesco ha riproposto nella messa celebrata giovedì mattina, 3 aprile, nella cappella della Casa Santa Marta. Marc Chagall (1887-1985), «Il riposo di Mosè». Questa piccolo "manuale" della preghiera è stato suggerito al Pontefice dalla lettura del passo del libro dell'Esodo (32, 7-14), che racconta «la preghiera di Mosè per il suo popolo che era caduto nel peccato gravissimo dell'idolatria». Il Signore — ha spiegato il Papa — «rimprovera proprio Mosè» e gli dice: «Va', scendi, perché il tuo popolo, che hai fatto uscire dalla terra d'Egitto, si è pervertito». È come se in questo dialogo Dio volesse prendere le distanze, dicendo a Mosè: «Io non ho niente a che fare con questo popolo; è il tuo, non è più il mio». Ma Mosè risponde: «Perché, Signore, si accenderà la tua ira contro il tuo popolo, che hai fatto uscire dalla terra d'Egitto con grande forza e con mano potente». E così, ha affermato il Santo Padre, «il popolo è come in mezzo a due padroni, a due padri: il popolo di Dio e il popolo di Mosè». Ecco allora che Mosè inizia la sua preghiera, «una vera lotta con Dio». È «la lotta del capo del popolo per salvare il suo popolo, che è il popolo di Dio». Mosè «parla liberamente davanti al Signore». E così facendo «ci insegna come pregare: senza paura, liberamente, anche con insistenza». Mosè «insiste, è coraggioso: la preghiera deve essere così!». Dire parole e niente più non vuol dire infatti pregare. Si deve anche saper «"negoziare" con Dio». Proprio «come fa Mosè, ricordando a Dio, con argomentazioni, il rapporto che ha con il popolo». Dunque «cerca di "convincere" Dio» che se scagliasse la sua ira contro il popolo farebbe «una brutta figura davanti a tutti gli egiziani». Nel libro dell'Esodo si leggono infatti queste parole di Mosè a Dio: «Perché dovranno dire gli Egiziani: "Con malizia li ha fatti uscire, per farli perire tra le montagne e farli sparire dalla terra" Desisti dall'ardore della tua ira e abbandona il proposito di fare del male al tuo popolo». In buona sostanza Mosè «cercava di "convincere" Dio a cambiare atteggiamenti con tante argomentazioni. E queste argomentazioni va a cercarle nella memoria». Così «dice a Dio: tu hai fatto questo, questo e questo per il tuo popolo, ma se adesso lo lasci morire nel deserto cosa diranno i nostri nemici». Diranno — prosegue — «che tu sei cattivo, che tu non sei fedele». In questo modo Mosè «cerca di "convincere" il Signore», ingaggiando una «lotta» nella quale pone al centro due elementi: «il tuo popolo e il mio popolo». La preghiera ha successo, perché «alla fine Mosè riesce a "convincere" il Signore». Il Papa ha rimarcato che «è bello come finisce questo brano» della Scrittura: «Il Signore si pentì del male che aveva minacciato di fare al suo popolo». Certo, ha spiegato, «il Signore era un po' stanco per questo popolo infedele». Ma «quando uno legge, nell'ultima parola del brano, che il Signore si pente» e «ha cambiato atteggiamento» deve porsi una domanda: Chi è cambiato davvero qui È cambiato il Signore «Io credo di no» è stata la risposta del vescovo di Roma: a cambiare è stato Mosè. Perché egli — ha affermato il Pontefice — credeva che il Signore avrebbe distrutto il popolo. E «cerca nella sua memoria com'era stato buono il Signore con il suo popolo, come lo aveva tolto dalla schiavitù dell'Egitto per portarlo avanti con una promessa». È appunto «con queste argomentazioni che cerca di "convincere" Dio. In questo processo ritrova la memoria del suo popolo e trova la misericordia di Dio». Davvero, ha proseguito il Papa, «Mosè aveva paura che Dio facesse questa cosa» terribile. Ma «alla fine scende dal monte» con una grande consapevolezza nel cuore: «il nostro Dio è misericordioso, sa perdonare, torna indietro nelle sue decisioni, è un padre!».
Sono tutte cose che Mosè già «sapeva, ma le sapeva più o meno oscuramente. È nella preghiera che le ritrova». Ed è anche «questo che fa la preghiera in noi: ci cambia il cuore, ci fa capire meglio com'è il nostro Dio». Ma per questo, ha aggiunto il Pontefice, «è importante parlare al Signore non con parole vuote come fanno i pagani». Bisogna invece «parlare con la realtà: ma, guarda, Signore, ho questo problema nella famiglia, con mio figlio, con questo o quell'altro... Cosa si può fare Ma guarda che tu non mi puoi lasciare così!». La preghiera prende e richiede tempo. Infatti «pregare è anche "negoziare" con Dio per ottenere quello che chiedo al Signore» ma soprattutto per conoscerlo meglio. Ne viene fuori una preghiera «come da un amico a un altro amico». Del resto «la Bibbia dice che Mosè parlava al Signore faccia a faccia, come un amico». E «così deve essere la preghiera: libera, insistente, con argomentazioni». Persino «"rimproverando" un po' il Signore: ma tu mi hai promesso questo e non l'hai fatto!». È come quando «si parla con un amico: aprire il cuore a questa preghiera». Papa Francesco ha anche ricordato che, dopo il faccia a faccia con Dio, «Mosè è sceso dal monte rinvigorito. Ho conosciuto di più il Signore. E con quella forza che gli aveva dato riprende il suo lavoro di condurre il popolo verso la terra promessa». Dunque «la preghiera rinvigorisce». Il Pontefice ha concluso chiedendo al Signore che «dia a tutti noi la grazia, perché pregare è una grazia». E ha invitato a ricordare sempre che «quando preghiamo Dio, non è un dialogo a due» ma a tre, «perché sempre in ogni preghiera c'è lo Spirito Santo» Dunque «non si può pregare senza lo Spirito Santo: è lui che prega in noi, è lui che ci cambia il cuore, è lui che ci insegna a dire a Dio "padre"». È allo Spirito Santo, ha aggiunto il Papa, che dobbiamo chiedere di insegnarci a pregare «come ha pregato Mosè, a "negoziare" con Dio con libertà di spirito, con coraggio». E «lo Spirito Santo, che è sempre presente nella nostra preghiera, ci conduca per questa strada».

Due in uno. [ sacramento del matrimonio ] All'udienza generale Papa Francesco parla del matrimonio come icona dell'amore di Dio. 02 aprile 2014. Il matrimonio è «l'icona dell'amore di Dio per noi», perché fa dei due sposi «una sola esistenza». Lo ha ricordato Papa Francesco all'udienza generale di mercoledì 2 aprile, in piazza San Pietro, concludendo il ciclo di catechesi dedicate ai sacramenti. Proprio del matrimonio il Pontefice ha parlato come del sacramento che «conduce nel cuore del disegno di Dio». La coppia matrimoniale è infatti l'immagine della comunione tra le tre persone della santissima Trinità — il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo — che «vivono da sempre e per sempre in unità perfetta». Nell'unione «intima» tra l'uomo e la donna si rispecchia dunque l'amore di Dio: e non a caso la Bibbia usa in proposito «un'espressione forte» parlando dei due sposi come di «un'unica carne». Un «disegno stupendo» — ha commentato il Papa — che «si attua nella semplicità e anche nella fragilità della condizione umana». Per questo il Pontefice non si è nascosto le «tante difficoltà» e le «prove» che esistono nella vita coniugale: e tra queste ha citato il lavoro, l'educazione dei figli, i problemi economici. «Tante volte il marito e la moglie litigano fra loro» e «alcune volte volano anche i piatti», ha aggiunto sorridendo. Ma, ha proseguito, «per fare la pace non è necessario chiamare le Nazioni Unite»; è sufficiente «un piccolo gesto, una carezza» prima che finisca la giornata, e così all'indomani «si comincia un'altra volta».
E qui il Papa ha aggiunto un consiglio spirituale già raccomandato altre volte ai coniugi: quello di utilizzare sempre tre parole — «permesso, grazie, scusa» — che aiutano la vita familiare a superare difficoltà e ostacoli. «Con queste tre parole, con la preghiera dello sposo per la sposa e viceversa, con fare la pace sempre prima che finisca la giornata — ha assicurato — il matrimonio andrà avanti». Al termine dell'incontro, nel salutare i vari gruppi di fedeli presenti in piazza San Pietro, Papa Francesco ha ricordato la popolazione dell'Aquila colpita cinque anni fa dal terremoto e ha lanciato un appello per la ricostruzione della case, delle chiese e del patrimonio artistico del capoluogo abruzzese danneggiato dal sisma.

Diplomazia al lavoro per salvare i colloqui di pace [ma, Israele deve essere riconosciuto, e questo è formalmente e giuridicamente indispensabile, e la Sharia, senza reciprocità e senza diritti umani, deve smettere di minacciare il genere umano! ]. Indette riunioni straordinarie dei negoziatori israelo-palestinesi e della Lega araba. 03 aprile 2014. La diplomazia internazionale si è messa subito al lavoro nel difficile tentativo di fare ripartire i colloqui di pace tra israeliani e palestinesi. L'inviato statunitense per il Vicino Oriente, Martin Indyk — dopo che la Casa Bianca si è detta ieri delusa dagli ultimi sviluppi, bollando come controproducenti le azioni «inutili e unilaterali» attribuite a israeliani e palestinesi — ha infatti convocato una riunione di emergenza con l'obiettivo di salvare il negoziato tra le due parti, faticosamente ripreso l'estate scorsa. E per valutare lo stallo nei colloqui di pace, anche la Lega araba ha convocato un vertice straordinario dei ministri degli Esteri per il 9 aprile prossimo. Nel corso dell'incontro, si discuterà del rifiuto di Israele di rilasciare il quarto e ultimo gruppo di detenuti palestinesi, in carcere da prima degli accordi di Oslo (1993). Una scelta che secondo il Governo israeliano non sarebbe stata obbligata, visto che i colloqui erano praticamente fermi dal novembre scorso.

L'OSSERVATORE ROMANO pagina 4.venerdì 4 aprile 2014. di GAETANO VALLINI. È uno sforzo di immaginazione quello che Keith Lowe chiede al lettore all'inizio del libro Il continente selvaggio. L'Europa alla fine della seconda guerra mondiale (Bari, Laterza, 2013, pagine 498, euro 25). Vuole che immagini un mondo senza istituzioni, in cui i confini fra Paesi sembrano dissolti lasciando uno spazio sterminato senza ordine e legge; un mondo privo di riferimenti, nel quale è difficile avere il senso di ciò che è giusto o sbagliato, e dove chiunque è un potenziale nemico. Non c'è denaro, non ci sono negozi, del resto non c'è roba da vendere, neppure cibo. Molti edifici sono ridotti a cumuli di macerie. I trasporti sono pratica-mente inesistenti, le informazioni non arrivano. «Uomini in armi vagano per le strade, arraffando ciò che più gli aggrada e minacciando chiunque intralci il loro cammino. Donne di tutte le classi ed età si prostituiscono per avere cibo e protezione. Non c'è, vergogna. Non c'è moralità. C'è solo sopravvivenza». Ebbene, quello che oggi apparirebbe fantasioso anche per un film hollywoodiano del genere catastrofico, è ciò che vissero milioni di persone «nel cuore di quella che per decenni era stata considerata come una delle più stabili e sviluppate aree della terra». «La ricercata frammentazione delle comunità aveva seminato un'irreversibile diffidenza fra vicini; e la carestia universale aveva reso la ci vollero mesi, se non anni, perché terminasse, e la fine arrivò a tappe, in momenti diversi nelle diverse parti d'Europa». Anzi, alcuni a Est sostengono che sia finita realmente addirittura in tempi molto più recenti: il conflitto era iniziato con l'invasione dei loro Paesi da parte dei nazisti prima e dei sovietici poi, quindi non lo si poteva dire concluso fino a che l'ultimo carro armato sovietico non avesse lasciato il suolo patrio; cosa che avvenne solo a partire dal 1989 e per diversi anni. Nell'immediato, come sempre al termine di una guerra, le persone erano più interessate alla sopravvivenza che a restaurare le basi della società. Affamate, spogliate di tutto e incattivite da anni di sofferenza, prima di sentirsi motivate a ricostruire dovevano far sbollire rabbia e rancore. E ciò non fu indolore. «Dopo la guerra — scrive Lowe — ondate di vendette e punizioni si riversarono su tutte le sfere della vita europea. Nazioni furono private di territori e disponibilità finanziarie, governi e istituzioni furono sottoposti a epurazioni, e intere comunità furono terrorizzate a causa di quello di cui, secondo l'opinione corrente, si erano rese responsabili durante la guerra. A subire le peggiori vendette furono soprattutto singoli individui. In tutta Europa, civili tedeschi furono percossi, arrestati, impiegati come schiavi da fatica o semplicemente assassinati. Soldati e poliziotti che avevano collaborato con i nazisti furono arrestati e torturati. Donne che erano andate a letto con soldati tedeschi furono denudate, rasate e fatte circolare per le strade coperte di catrame. Donne tedesche, ungheresi e austriache furono violentate a milioni. Lungi dal ripulire la lavagna, il primo dopoguerra vide al contrario un diffondersi dei torti fra le comunità e fra le nazioni, e molti di essi sono vivi tuttora».
Inoltre la fine della guerra non significò una nuova armonia tra le varie etnie. Anzi, sottolinea lo storico, in alcune aree le tensioni etniche si inasprirono: «Gli ebrei continuarono a essere perseguitati, esattamente come lo erano stati durante la guerra. Dappertutto le minoranze divennero di nuovo obiettivi politici, e in qualche zona ciò portò ad atrocità altrettanto ripugnanti quanto quelle commesse dai nazisti». In sostanza, è la tesi di Lowe, quella dell'Europa nell'immediato dopoguerra non fu una storia di ricostruzione e riabilitazione, ma piuttosto «una storia di sprofondamento nell'anarchia. E questa è una storia che non è mai stata scritta veramente». In effetti gli studi che affrontano il periodo post bellico prendono in esame un arco di tempo molto più ampio dei cinque anni — approssimativamente dal 1944 al 1949 — presi in considerazione da questo libro. Un'opera importante, quindi, che tenta di colmare in parte la lacuna. Perciò nella lettura non ci si imbatterà ad esempio nei processi di Norimberga, o nel piano Marshall, perché l'attenzione è concentrata su un momento precedente, «quando la maggior parte dell'Europa era ancora estremamente volatile, e la violenza poteva divampare di nuovo alla minima provocazione. In un certo senso — ammette Lowe — io tento l'impossibile: tento di descrivere il caos». Un tentativo che — eludendo il rischio di rimanere impigliato in una ristretta visione occidentale, prevalente nella maggior parte degli studi su questo periodo — coglie nel segno attraverso un racconto minuzioso, vivido, a tratti agghiacciante, delle vendette, delle rappresaglie, delle pulizie etniche che continuarono a insanguinare l'Europa. Il tutto con due scopi dichiarati dallo stesso Lowe. Il primo è «sostenere che questi furono in realtà gli ultimi spasmi della seconda guerra mondiale, e in molti casi costituirono un trapasso quasi senza soluzione di continuità all'inizio della Guerra Fredda». Il secondo, «forse il più importante, è di illuminare un sentiero attraverso il labirinto di miti che si sono diffusi sul dopoguerra. Molti dei "massacri" su cui ho investigato — spiega lo storico — si rivelano, a un più attento esame, molto meno drammatici di quanto siano di solito rappresentati. Allo stesso tempo, alcune atrocità assolutamente sbalorditive sono state rabberciate, o sono andate semplicemente perdute sotto la ramazza di altri avvenimenti storici. Se forse è impossibile scoprire l'esatta verità che sta dietro ad alcuni di questi eventi, è almeno possibile eliminare alcune delle falsità». Sono quelle falsità usate da quanti ancora oggi vogliono sfruttare odio e risentimento a proprio vantaggio, cercando di distorcere il giusto equilibrio della storia. Da loro mette in guardia in ultima analisi Lowe, che chiede uno sforzo di onestà intellettuale: «Dobbiamo mostrare come visioni concorrenti della storia possono esistere l'una accanto all'altra. Dobbiamo mostrare come le passate atrocità s'inquadrano nel loro contesto storico, e come la vergogna non sia di una parte soltanto ma di tutte le varie parti. Dobbiamo sforzarci sempre di scoprire la verità, soprattutto quando si arriva alle statistiche e la verità diventa incontrovertibile. Dopotutto, è storia, e non le si dovrebbe consentire di avvelenare il presente»

ALGERI. È iniziata ieri sera ad Algeri la visita di due giorni del segretario di Stato americano, John Kerry. Durante gli incontri — ha spiegato il portavoce del ministero degli Esteri algerino, Sherif Abdelaziz Benali saranno sul tavolo «non solo questioni di sicurezza». Con i funzionari del Governo di Algeri, Kerry parlerà infatti «anche di cooperazione economica, commerciale e politica» (cioè come i farisei bildenberg potranno sfruttare, i fessi rubando la sovranità monetaria! ), ha precisato Benali. Tra i temi in agenda ci saranno inoltre i problemi del Sahel, con particolare riferimento alla crisi in Mali e alla questione del Sahara occidentale, regione sotto il controllo marocchino ma sulla quale il popolo sahrawi, con l'appoggio di Algeri, rivendica l'indi-pendenza. «Gli Stati Uniti svolgono un ruolo fondamentale per la risoluzione della questione del Sahara occidentale», ha chiarito Benali

Depenalizzato in Italia il reato di clandestinità, ROMA. [ non è colpa dei migranti, se, i nostri massoni Bildenberg sono i traditori, che, hanno venduto a Rothschild la nostra sovranità monetaria, e noi non siamo più nelle condizioni, di badare a noi stessi, per non essere in grado, di badare a nessuno! ] La Camera dei deputati italiana ha approvato ieri il disegno di legge sulle misure alternative al carcere che contiene al suo interno l'abolizione del reato di immigrazione illegale. Si tratta, fra l'altro, della prima legge di iniziativa parlamentare e non governativa varata in questa legislatura. In carcere per tale reato non è mai finito nessuno, ma la presenza della
norma nella legislazione aveva contribuito in modo rilevante ad appesantire il lavoro di magistrati e forze dell'ordine. La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha parlato di segno di maturità del Parlamento, prova della volontà politica di voltare pagina rispetto al pensiero dominante degli ultimi anni che ha criminalizzato i migranti.