soltanto Re di Israele

lo sanno tutti Maometto aveva la buona intenzione di essere un bravo musulmano, ma, di fatto lui ha finito per fare ISIS sharia in Arabia Saudita Al-Quaeda Allah akbar, Obama Sodoma culto l'anticristo, alleato, per fin di bene: la conquista del mondo Califfato Saudita MECCA Caba! .. e tutti vissero felici e contenti!

Emanuele Callioni  Data:  03/09/2015 12.54 Da: Emanuele.Callioni@mediaset.it Letto: https://www.youtube.com/user/noahNephillim  Allegati: ] LUI NON MI RISPONDERà MAI, E NEANCHE BERLUSCONI MI RISPONDERà, PERò IL SUO COMPUTER CONTRO LA COSTITUZIONE E CONTRO IL DIRITTO UNIVERSALE E NATURALE DELLA LEGITTIMA DIFESA MI HA MINACCIATO UGUALMENTE! [ Le informazioni trasmesse sono destinate esclusivamente alla persona o alla societa' in indirizzo e sono da intendersi confidenziali e riservate. Ogni trasmissione, inoltro, diffusione o altro uso di queste informazioni a persone o societa' differenti dal destinatario e' proibita. Se ricevete questa comunicazione per errore, contattate il mittente e cancellate le informazioni da ogni computer.
SILVIO BERLUSCONI MI HA DETTO, IN MODO SOTTINTESO: "FOTTITI TU, IL TUO ISRAELE, IL TUO CRISTIANESIMO, IL TUO GENERE UMANO, E FOTTITI CON IL TUO SITO DI DENUNCIA FARISEI MASSONI COMPLOTTISTI BILDENBERG NUOVO ORDIME MONDIALE!" INFATTI, LUI MI HA FATTO CHIUDERE https://www.youtube.com/user/noahNephillim [CHE ERA QUESTO IL SUO VERO OBIETTIVO ] MI RICORDA LA STESSA RISPOSTA DI ROTHSCHILD AD UN GIORNALISTA: "SE TU HAI LE PALLE VIENI AL CONGRESSO!" CIOè PER FARE UNA LEGGE CHE MI DICHIARI COME CRIMINALE INTERNAZIONALE s.P.a. NWO 322 BUSH 666 KERRY OBAMA LA ABOMINAZIONE MERKEL TROIKA DELL'ANTICRISTO!!
The information transmitted is intended only for the person or entity to which it is addressed and may contain confidential and/or privileged material. Any review, retransmission, dissemination or other use of, or taking of any action in reliance upon this information by persons or entities other than the intended recipient is prohibited. If you received this in error, please contact the sender and delete the material from any computer.

OK! LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO! GIù LE MANI DALLA CHIESA! ] L'UNICO POSTO DI UNA NOTA LOCALITà TURISTICA DOVE NON SI PAGA IL PARCHEGGIO? è PROPRIO INTORNO ALLA CHIESA! ORA CI FANNO PAGARE ANCHE L'ARIA CHE RESPIRIAMO! QUESTO NON è PIù UN MONDO DOVE I POVERI, schiacciati dalla grande usura Banche Centrali s.p.A., POSSONO VIVERE: ancora! [ Il Vaticano ha stabilito che le persone transgender non possono essere padrini nella Chiesa cattolica, il che ha sollevato un polverone nei media secolari e tra gli attivisti, soprattutto in Spagna, dov’è esploso il caso. Alex Salinas, della città spagnola di Cadice, è nato donna, ma ora ha una carta d’identità maschile ed è in […]

IDF Rescues US Jews from Arab Lynch Mob in Hevron ] IDF Rescuse 5 American Boys From Lynch Mob in Hevron [ Five Jewish tourists from the US mistakenly entered the Arab-controlled section of Hevron Thursday, where they were attacked by a mob that threw firebombs and rocks at them, the IDF and police spokesman said. A local Arab took them into his home, where they awaited rescue by the IDF. Forces from the Hevron District police and Judea and Samaria police, assisted by an IDF force, entered the neighborhood and rescued them. Two of the men are in moderate to light condition. They have been taken to receive medical attention. Photos from the scene show a pair of tefillin [phylacteries - ed.] lying on the road, belonging to one of the victims who escaped during the attack. According to reports from emergency service ZAKA in Hevron / Kiryat Arba, a firebomb was hurled at their vehicle, which went up in flames.
Watch Here. A report from the Hatzala emergency service of Judea and Samaria said that one of them is bleeding from the face. The latest reports said that the IDF has reached the men and that they are being taken to Israeli-controlled territory. They have been alternately described as haredi and as yeshiva students. Large IDF forces are combing the area where the attack took place and investigating the event. Source: Arutz Sheva

FARISEI MASSONI SALAFITI GENDER S.p.A. Banche Centrali, voi senza i cristiani "luce del mondo e sale della terra?" voi vi godrete un pianeta trasformato in un inferno, perché è dall'inferno che voi siete nati! [ NON VI PREOCCUPATE NOI CRISTIANI ANDIAMO TUTTI IN PARADISO E VI LASCIAMO QUESTO INFERNO DI PIANETA.. NON VI PREOCCUPATE, NOI TOGLIAMO IL DISTURBO! ] 2015_8_Dossier Macroanalisi [ Dunque il nostro focus si allarga e prende in esame molte realtà in questo ultimo dossier del 2015. Ecco cosa troverete:
1) Olanda: Tensioni fra cristiani e musulmani nei centri di accoglienza [ la marea nera maomettana sharia uccide tutto ]
2) India: L’Alta Corte dichiara che i cristiani convertiti hanno ancora una casta [ INDIA nega in modo formale la sua costituzione ]
3) Europa: L'islam politico è una minaccia per la democrazia?
4) Nigeria/Camerun/Ciad/Benin/Niger: La violenza dei Boko Haram si intensifica e diventa regionale
5) Repubblica Centrafricana: un conflitto complesso
6) Russia: Gli ortodossi diventano più aggressivi
7) Asia Centrale: sempre meno libertà religiosa
8) Messico e America Latina: Dati allarmanti. Buona lettura! 1 settembre 2015 | N. 08
Macro-analisi: allarghiamo la prospettiva
================
https://www.youtube.com/watch?v=dHCAyJag_94 Iran is about to attack Israel and just tried to 3/25/2014 ] SE, ISRAELE NON FOSSE VIOLENTO? SI SAREBBE GIà ESTINTO, COME, ANCHE AFRICA, EUROPA SONO DESTINATE A DIVENTARE UN CALIFFATO! QUESTA STORIA EMOTIVA DEI BAMBINI PALESTINESI, CHE, in realtà, SONO LE VITIME DELLA EGOMONIA SAUDITA SUL MONDO, è UN FUMO NEGLI OCCHI DEGLI STUPIDI CHE NON RIESCONO A VEDERE TUTTI I GENOCIDI CHE LA LEGA ARABA, HA FATTO, STA FACENDO E FARà IN FUTURO, PERCHé L'ISLAM SHARIA è IL NAZISMO AUTORIZZATO SOTTO PROTEZIONE ONU USA! Russia e Cina, in questo scenario, non possono perdere i loro alleati islamici, che, è perché, la guerra mondiale: in Siria ed Ucraina, ormai è già iniziata!
OBAMA GENDER è IL PIù GRANDE TERRORISTA ISLAMICO DELLA STORIA DEL GENERE UMANO! WATCH: How Will Iran Spend Over $150 Billion? The next time someone tells you that Iran will use the money from the nuclear deal to support its economy and improve the country, make sure you show them this video.
Prior to the nuclear deal, Iran was suffering from crippling economic sanctions imposed by the P5+1 powers aimed at getting the Islamic Republic to suspend its uranium enrichment program.
Still, Iran managed to allocate funds in order to promote terror around the world, and especially against Israel.
Can you imagine what Iran will do another $150 billion? Watch this video and see for yourselves. Iran's Intercepted Weapons Shipment Unloaded in Israel Pubblicato il 09 mar 2014 Iran's Intercepted Weapons Shipment Unloaded in Israel
On March 9, 2014, the IDF completed the unloading and inspection of the weapons containers uncovered onboard the Klos-C. This concluded Operation Full Disclosure, aimed at preventing the smuggling of advanced weaponry from Iran to terrorist organizations in the Gaza Strip.

IMAM OBAMA SHARIA GENDER L'ANTICRISTO, HA DECISO DI BOMBARDARE IL MONDO, AL POSTO DI BOMBARDARE IL NUCLEARE IRANIANO! ED ORA SOTTO RICATTO DI OBAMA, bUSH 322 kERRY, anche, ISRAELE è COSTRETTO A DIVENTARE UN SATANISTA,  complice di usurai massoni Merkel Troika, PER POTER SOPRAVVIVERE!  Ecco perché l'EUROPA verrà annientata! ed Erdogan si sta preparando per fare il suo massacro sharia in Europa! ] [ Palestinian Authority aims to unite with Iran against Israel ] [ In a renewed effort to bolster anti-Israel activity, PA Chair Mahmoud Abbas will visit Iran and is working to consolidate ties with the Islamic Republic. By: Palestinian Media Watch (With files from Atara Beck, World Israel News)
Palestinian Authority (PA) leader Mahmoud Abbas will be visiting Tehran in the near future in order to strengthen bilateral ties. Abbas Zaki, a senior official of Fatah, the PA’s ruling party, who is traveling to Iran to arrange Abbas’ visit, said the ties are “an inevitable step if we [the Palestinians] want to confront the Israeli occupation,” as reported this week in Al-Hayat Al-Jadida, the official PA daily. http://worldisraelnews.com/proof-found-irans-destabilization-middle-east/ Iran has been a significant supplier of weapons used in terror against Israel. For instance, it was behind the shipping of 50 tons of weapons to the PA on the ship “Karine A” that Israel intercepted in 2002 as well as the Iranian weapons-laden “Klos C” that the IDF captured in March, 2014. Earlier this month, Abbas had already sent a senior official to Tehran to deliver a personal letter to Iranian President Hassan Rouhani concerning “Israeli offensives against ‘our people and its holy places,'” according to the Jordanian online Watan News Agency. Ironically, it is the Jordanian Waqf (Islamic religious trust), which controls the Temple Mount in the Old City of Jerusalem, that abuses non-Muslims visiting the site.
PLO Executive Committee Member Ahmed Majdalani was sent “to repair its relations with Iran… and it was agreed to determine actual steps to bring the occupation to an end, in addition to Palestinian participation in resolving the Syrian crisis. This is due to the fact that http://worldisraelnews.com/abbass-fatah-party-to-hezbollah-we-are-resisting-the-same-enemy/ and the Iranian initiative to end the war taking place there intersect,” says independent Palestinian news agency Ma’an.

ma ISIS sharia [ grazie al supporto di IMAM USA, sharia Turchia e sharia ARABIA SAUDITA, sgozza tutti i cristiani, e trasforma: sotto pena di morte, in terroristi tutte le popolazioni locali! QUESTO CRIMINE DI GENOCIDIO E PULIZIA ETNICA è QUALCOSA DI ABNORME, RISPETTO A TUMANO, SALAFITI E FARISEI DEVONO SCHIAVIZZARE IL MONDO, E SE ISRAELE SI ALLONTANA DA ME, IL SUO RE LORENZOJHWH, SI TRASFORMERà UTTI I DELITTI CHE, ASSAD POTREBBE FARE! IN SIRIA SI COMBATTE LA ULTIMA BATTAGLIA, PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE DEFINITIVAMENTE IN UN SATANISMO! .. CHI DEVE AGIRE? è IL MOMENTO DI AGIRE! IO STO FACENDO SEMPRE BRUTTI SOGNI LA NOTTE! ] The spiraling crisis spurred the Security Council — usually paralyzed by divisions on Syria — to pass three resolutions last year aiming to increase humanitarian aid. The latest resolution, approved unanimously in December, extended cross-border aid deliveries to Syrians in rebel-held areas without approval from Damascus. La crisi a spirale ha spronato il Consiglio di Sicurezza - di solito paralizzato da divisioni sulla Siria - per passare tre risoluzioni dell'anno scorso volte ad aumentare gli aiuti umanitari. L'ultima risoluzione, approvata all'unanimità in dicembre, esteso consegna degli aiuti transfrontalieri ai siriani nelle zone controllate dai ribelli senza l'approvazione da Damasco.
perché si guarda al moscerino(armi chimiche) e non si guarda al Cammello di galassia jihadista ( USA, Turchia e ARABIA SAUDITA ) per il mondo? Istigazione e finanzimento del terrorismo islamico internazionale è di gran lunga il deliggio peggiore! ] NESSUNO HA SIMPATIA DEI DITTATORI ISLAMICI, MA, VOI CON CHE COSA LI AVETE SOSTITUITI? è CHIARO: ONU, USA, UE, e LEGA ARABA sharia, IN SE STESSA sono un CRIMINE DI GAN LUNGA SUPERIORE AI DITTATORI ISLAMICI! [ The UN Security Council has delayed action on Ban Ki-moon’s request to establish an investigation into chemical weapons use in Syria – thanks to Russia.
WATCH: When Iran Repeats ‘Death to America’ – It Means It! Iran has made it abundantly clear time and again that it hates America and seeks its destruction. With that in mind, here is a video that demonstrates Iran’s intransigence.
President Obama now has the necessary support in the US Senate to push forward the nuclear deal.
The majority of Congress, and the majority of the American people, oppose the deal. But the president is still pushing it forward. https://www.youtube.com/watch?v=RvMMglwjlnw America vs Iran - who is going to be-head?
Pubblicato il 02 set 2015. The "deal" with Iran. אנימציה: הנחומים איור ואנימציה.
So what has the US given up? Who is the sacrificial lamb? The answer appears to be Israel.
Despite the humorous content in this video, the message is painfully real. Israel and the West MUST fight against the deal.

Vescovo in campo contro il ddl Cirinnà scrive ai parlamentari della sua regione. «Cari parlamentari piemontesi, non firmate la legge sulle unioni civili» Gelsomino Del Guercio and Aleteia. 3 settembre 2015. «Egregio Onorevole, non voti la legge Cirinnà». Monsignor Pier Giorgio Micchiardi, vescovo di Acqui (Alessandria), invita i parlamentari piemontesi e liguri, espressione del territorio sul quale insiste la sua Diocesi, a non approvare il ddl sulle unioni civili, il cui iter è ripreso in Commissione Giustizia di Palazzo Madama, per la discussione e l’esame degli emendamenti.
COSA DICE IL DDL CIRINNA’
Con questo disegno di legge si prevede l’equiparazione di fatto dell’unione omosessuale alla famiglia naturale fondata sul matrimonio, riconosciuta come tale dalla Costituzione (art. 29). L’unione omosessuale, infatti, verrebbe sancita di fronte all’ufficiale di stato civile alla presenza di testimoni e l’atto che ne fa fede contenuto in apposito registro. I due partner godrebbero degli stessi diritti delle coppie sposate, ad eccezione dell’adozione, ma con garanzia della step child adoption, cioè la possibilità di adottare eventuali figli avuti da uno dei due partner dell’unione (Notizieprovita.it).
“LA CHIESA NON E’ CONTRO NESSUNO”
Monsignor Macchiardi, che rinnova la sua ferma contrarietà al ddl, cita ai parlamentari della sua regione le parole del Cardinale Angelo Bagnasco, Presidente della Cei: «La Chiesa non è contro nessuno. Crede nella famiglia come è riconosciuta dalla nostra Costituzione e come corrisponde all’esperienza universale dei singoli e dei popoli: papà, mamma, bambini, con diritti e doveri che conseguono il patto matrimoniale».
FAMIGLIA E ALTRE RELAZIONI SONO COSE DIVERSE
«Applicare gli stessi diritti della famiglia ad altri tipi di relazione – prosegue Bagnasco – è voler trattare allo stesso modo realtà diverse: è un criterio scorretto anche logicamente e quindi un’omologazione impropria. I diritti individuali dei singoli conviventi, del resto, sono già riconosciuti in larga misura a livello normativo e giurisprudenziale».

all Unione EUROPEA fuck you, bich: Merkel la cogliona troika! ] io pensavo che, tu non dovresti spaventarti troppo, solo perché: Obama IMAM, sharia USA, ARABIA SAUDITA sharia, ONU sharia, e Turchia sharia, tutti loro Boko Haram, ecc..  ecc.. tutti gli stramorti di Maometto all'inferno di allah akbar, loro hanno deciso di sterminare tutti i cristiani di Africa: anche, dopotutto tu hai lo spazio per accogliere la metà di tutti gli abitanti della AFRICA: io ho pensato!

è vero quello che ha detto ERDOGAN, cioè che, un tempo lontano, noi eravamo in Europa la più antica umanistica e grande civiltà, cioè, prima di cadere come vittime della MERKEL TROIKA, usurai Rothschild di farisei satanisti massoni Bildenberg Trilaterale, ecc. ecc. tutte Banche Centrali culto S,p.A. ] MA, NESSUNO HA CAPITO QUELLO CHE, ERDOGAN VOLEVA DIRE VERAMENTE .. allora, cosa ha pensato un maniaco religioso come lui? ecco cosa pensa Erdogan: "dopotutto, anche voi siete degli assassini come me! Anche le vostre mani sono macchiate di sangue innocente, io non sono peggiore di voi!" MA LA SUA INTENZIONE NON ERA SOLTANTO QUELLA DI FARCI DIVENTARE COME LUI COLPEVOLI DI DELITTI DI GENOCIDIO: no! ma, di renderci collettivamente, in modo corporativo degni di genocidio: di voto di sterminio, perché è scritto che: su colui che è colpevole di sangue innocente, su di lui pesa l'IRA di Dio.. ecco perché, lui si ritiene adesso, in diritto di fare il genocidio di tutti noi! LO SO CHE è UN RAGIONAMENTO DA COGLIONI, MA, I MANIACI RELIGIOSI ISLAMICI FARISEI IN SPECIE, E TUTTI GLI ALTRI IN GENERE? sono molto malati, e posseduti da demoni di religione!

Dear 666 Rothschild S.p.A. parassita! ] da quando io ho detto, che nel giorno del giudizio universale, io non lascerò disintegrare i demoni e le anime punite all'inferno, cioè tutti coloro che, vorranno fare i bravi ragazzi, per essere i miei sudditi? bene da quel momento il mio sito https://www.youtube.com/user/Noahthenephilim/discussion è diventato il canale più famoso all'INFERNO! [ L'account NoahTheNephilim è stato chiuso, perché abbiamo ricevuto diversi reclami di terze parti relativi a violazioni del copyright riguardanti materiale postato dall'utente. ] e nessuno si deve stupire di questa scritta minacciosa, questo canale è già stato aperto, e chiuso troppe volte! infatti, presto, questo canale verrà riaperto di nuovo, dai sacerdoti di satana, in qualche modo! [ non ha importanza il numero e la gravità dei delitti, coloro che vorranno ritornare a JHWH holy io non li respingerò, e non li riterrò colpevoli di nulla!
===================
IN QUESTI ARTICOLI C'è UNA APPARENTE, RAZIONALE FORMALE INCONGRUENZA, PERCHé IO  HO CONFUSO IL CANALE DI https://www.youtube.com/user/Noahthenephilim/discussion  [ CHE è stato chiuso ] con il canale https://www.youtube.com/user/noahNephillim  [CHE NON è STATO ANCORA CHIUSO] chiedo scusa, e comprensione ai miei lettori!

king SAUDI ARABIA -- perché, ti lamenti, che, io sono sono fratello con tutti, tranne che con te? lo sarei anche, con te, un fratello, se, la tua nazi sharia non avesse fatto di te, mio fratellastro, colui, che, mi vuole sempre uccidere! .. tu dici ai satanisti uSA Cia, che, mi stimi, continuamente, ma, lo sanno tutti che tu sei un ipocrita: " cortese, falso e gentile! "in realtà, tu mi vuoi uccidere! .. eppure, io non sono: 1. ne un crociato, 2. e neanche, io sono un missionario.. 3. io sono, soltanto, il Re di Israele!
drink your POISON, made by yourself, amen
king SAUDI ARABIA nazi sharia -- mio fratellastro! io ho un desiderio: io voglio stare in una tenda, da solo, per: 12 giorni, sul vero Monte Sinai, che, si trova nel tuo deserto della Madiana!
drink your POISON, made by yourself, amen
REPORT ON RELIGIOUS FREEDOM IN THE WORLD 2012. SUMMARY AMERICA
In Canada, probably owing to the perplexities raised, the Office for the Freedom of Religions – which according to the Foreign Ministry would have been aimed at monitoring religious freedom in the world and promoting it as a key goal of Canadian foreign policy - was not set up yet. Conversely, there has been a lively debate in the United States concerning the Obam acare, i.e. the healthcare reform introduced by the Obama administration that forced employers to provide their workers with a health insurance, providing also for services like abortion, contraceptives and sterilization. The reform was strongly opposed by the Catholic Bishops' Conference as well as representatives of other religious denominations, who set up a Committee ad hoc for religious freedom. Said opposition was shared by 12 states of the Union, which are planning on suing the Obama Administration for infringing on the First Amendment of the federal constitution. Whereas on 25 th November in Argentina the " National Day of Religious Freedom" was proclaimed, in Bolivia– where the Constitution of 2009 acknowledges religious freedom –there has been some tension between President Morales and the Catholic Church owing to the Bishops' refusal to participate in some interreligious celebrations organized by the Government. The Bishops' Conference exposed in a letter the trend «to exploit the religious experience of our peoples to create parallel rites to Christian- Catholic sacraments or other people's expression of faith in our Church». State - Church relations are quite strained in Venezuela , where Catholic religious symbols have been insulted more than once, along with a synagogue in Caracas in May 2011. On top of that, the Government is promoting anti - Semitic books on the state radio. The murder of Catholic priest Father Romeu Drago, that took place on 19 th February 2011 in Brazil had apparently no religious motive. As a matter of fact, the Brazilian Constitution openly endorses religious freedom and the criminal code envisages up to 5 year of imprisonment for crimes originated from religious intolerance. Also the killings of six priests in Colombia in 2011 were apparently not ascribable to acts of hatred towards faith, rather violence triggered by the atmosphere of insecurity that still permeates the country. In Chile a few positive developments were observed, such as ministerial information campaigns about religious support in hospitals and correctional facilities, as well as equality of creeds in classrooms . Moreover, legislative initiatives were taken to recognize sacred days for Muslims and Bahá'í. The debate in Costa Rica was mainly centred upon the renovation of Catholic places of worship, and especially bills concerning IVF. The visitation of Benedict XVI to Cuba was probably the result of the new relations established between the Church and the authorities, which throughout 2011 allowed for important religious celebrations to take place publicly. A key mediation role in this regard was played by the episcopate – starting from April 2010, with the protests of Cardinal Jaime Ortega, archbishop of Havana, against the acts of repression towards the "Damas Blancas"- resulting in the release of more than 140 prisoners of conscience, even if bound to their transfer to Spain. For the different religious groups in Cuba it is now much simpler to obtain the authorizations to renovate religious buildings, but it is still very difficult to get the permits to build new ones. Despite criticism con cerning an alleged «violation of the neutrality of the State », Pope Benedict Visitation was carefully followed also in Mexico, and not only by Catholics . On the contrary, the new version of article 24 of the Constitution is still unconvincing, since it does not seem to broaden the right to religious freedom. Vandalistic acts on sacred images and venues recorded an 8% increase over the past 8 years, whereas attacks to priests, including 3 homicides, were apparently associated with a general climate of violence rather than faith - based hatred. Vandalistic and violent acts were perpetrated on religious buildings, sacred images and priests also in Nicaragua, where the Catholic Church has more than once criticised the lack of transparency of the presidential elections held in October 2011, won by President Ortega for the third time in a row. Some bills aimed at limiting religious freedom (which is guaranteed by the constitution) are raising concern in Ecuador. Amongst these, a bill tabled informally in August 2011 that planned on closing down denominational schools and forbidding priests to wear the cassock outside places of worship. Following an international warrant of arrest issued by a Spanish judge, in August 2011 the Supreme Court of Justice of El Salvador has released nine troops held responsible for the homicide of six Jesuits and two women that took place on 16th November 1989 in the campus of the Central - American University, specifying that Interpol's request concerned only the identification of the troops and not their detention, for the purpose of a possible extradition to Spain. From January to April 2012, ex- servicemen and unionists have occupied the metropolitan cathedral of San Salvador stopping services for 96 days. Conversely, positive developments were recorded in Paraguay, marked by several meetings and conferences on religious freedom ; in Peru , where a new law promoting religious freedom was enforced in 2011 ; in the Dominican Republic, whose Constitution of January 2010 guarantees freedom of worship; and in Uruguay, where a new bill on the liberty of conscience and expression drew the attention to religious freedom, thereby leading to the organization of the Third Interreligious Forum of Uruguay in August 2011, whose goals included a dialogue with the State on the fields of interest of the different denominations. AFRICA Northern Africa and the Middle East The Jasmine Revolution in Tunisia was followed by the collapse of Ben Ali's regime and the elections won by the Islamist party Ennahda. Religious minorities are quite concerned owing to the increasing power of the Salafis and the risk that the sharia be reintroduced in the new constitution. In Egypt , despite the hopes and the enthusiasm shared by Christians and Muslins in Tahrir square, the situation of the Copts did not improve at all. The political scenario is changing and for the time being there has been no change in law provisions concerning religious freedom . However, in 2011 the attacks against the Copts took alarming proportions, starting with the attack on New Year's Eve against the Coptic- Orthodox Church of the Two Saints in Alexandria. The Muslims involved in the anti- Christian attacks are still benefiting from a merciful justice. Unrest gained ground in Libya further to the statements made by the National Transition Council concerning the adoption of the sharia as the main source of law. The new Constitution adopted in Morocco in 2011 confirmed Islam as the official state religion. Christians may enjoy freedom of worship only if foreigners, and may not promote their own faith. Muslims of Moroccan origin cannot officially give up their religion. Non Muslim proselytism is regards State- religion relations, in 2011 an agreement was signed for the mutual recognition of qualifications between ecclesiastical universities and universities in Taiwan. EUROPE Several rules introduced by Europea n lawmakers concerned religious freedom either directly or indirectly. In Austria – where attacks an d acts of intolerance are becoming more and more frequent – a bill was tabled in June 20011 to stop incitement to religious hatred. The new constitution of Hungary devotes an entire article to religious freedom, whereas Macedonia, where ethnic conflicts are not so uncommonly associated with religion , has just passed an anti - discrimination law . In France , following the launch of departmental Conferences on religious freedom in Septem ber 2011, the so - called Code de Laité was presented with a view to regulating religious freedom. On 11 th April 2011 a bill banning the Islamic full veil in public was passed, following along the lines of the Ne therlands, where the full veil is not allowed on public transport, offices and streets . The option to wear a burqa or a niqab lead to a few controversies in Belgium, after a bill was proposed to transform the «mental destabilisation » caused by third parties into a crime, ther eby running the risk of paving the way for discrimination against religious minorities. A lot of discussion was raised in Switzerland by the referendum on the ban to build minarets, which was approved by the majority of citizens. Vandalism and acts of intolerance against Christian denominations were recorded in several cities of Germany as well as in the United Kingdom, where according to a report of the Scottish Government about religious - based crimes, 693 charges with the « aggravating circumstance of religious prejudice» were filed between 2010 and 2011. Several cases of intolerance were also recorded in Spain, including some offensive advertising campaigns, the epitome of which was on the WYD in Madrid, before Pope Benedict XVI. Signs of intolerance against Catholic faith were also observed in Italy, where despite the lack of a structured law on the protection and limits of religious freedom, the overall picture is quite positive. In March 2011 the case «Lautsi vs Italy» reached its conclusion, with the final ruling of the Great Chamber of the European Court of Strasbourg whereby it was stated that «the display of the Crucifix in classrooms does not impair the pluralism of education guaranteed by a neutral state ». In many Eastern European countries the age - old problem of the restitution of confiscated property from religious communities after World War II was not solved yet. These countries include Ukraine, Romania, the Slovak Republic, Slovenia, Montenegro and the Czech Republic, where however the state and the Catholic Church have reached an agreement concerning the ownership of St. Veit Cathedral in Prague. In Turkey the restitution of property confiscated from religious minorities over the last century (churches, monasteries, cemeteries, hospitals and land) was made official, even if, – as harshly criticised by the Patriarchate of the Armenian Apostolic Church – this will not include the properties taken from the Armenians during the genocide . The restitution of property is going on with some inequalities in Croatia, which was held responsible by the European Court of Human Rights for not allowing three Christian religious communities to fully enjoy the rights associated with their recognition, including the right to religious education in public school and the acknowledgement of marriages . In Albania a few concerns were raised by the dissemination of a more intolerant Islam, mostly represented by young imams coming from Turkey and Saudi Arabia. Likewise, the progressive Islamiz ation of some areas of Bosnia – Herzegovina, as a result of the huge investments made by Iran and Saudi Arabia, is also causing some worries . The identification between "ethnic groups and religions "is causing social and administrative discrimination against minorities, especially Catholics living in Muslim - majority areas ( Muslim - Croat federation ), or Orthodox - Serbian ones(Srpska Republic ). Also in Serbia and Kosovo , religion and ethnicity are often inseparable. In Armenia a bill was proposed with a view to strongly limiting the apostolate of religious denominations present in the country. The bill explicitly provides for the ban to preach to kids under 14 years of age without the explicit consent of their parents. In Georgia some perplexities were raised by the approval of the new proce dure to register religious associations, whereas in Belarus some " governmental pressure " was exerted on minority religious groups who are refusing to put up with registration and personal controls, such as the obligation to provide their fingerprints. In Russia a few legislative acts streamlining the activities of religious associations were approved. In 2011 no religious - based murders were recorded and attacks against people of other religions were less frequent than in the past. Conversely, several faith - based vandalistic acts were recorded against two Orthodox churches, a few synagogues and buildings of Jehovah's Witnesses.
drink your POISON, made by yourself, amen
king SAUDI ARABIA nazi sharia -- perché, ti meravigli amico mio? gli ebrei si uccidono volentieri tra di loro ( shoah 1, shoah 2, ecc.. ), ma, loro hanno forti riserve ad uccidere un loro profeta.. ovviamente, io sono molto di più di un semplice profeta! io sono il unico politico, con un mandato universale, e, io vengo dal Regno di Dio, per ricostituire le 12 Tribù di Israele .. ed ovviamente, è questo, che, rende, il tutto, molto, molto, troppo: problematico, dal loro punto di vista!
drink your POISON, made by yourself, amen
Gmos, scie chimiche, biologia sintetica, Bush 322 Kerry, Cia John Brennan 666 CIA IMF SPA, Obama, Gender, sharia --- come, voi avete potuto diventare satanisti? ora, dovete morire!
drink your POISON, made by yourself, amen
23 alleluia
open letter, to: eih, voi: "teste di fringuelli, Oleksandr Turchynov e tutto il suo Governo Golpista, di golpisti... quanti voti voi avete preso, per mettervi ad uccidere il popolo, così, in modo disinvolto? come? i satanisti Cia John Brennan 666 CIA IMF SPA, vi hanno autorizzato? ma, veramente, Cia John Brennan 666 CIA IMF SPA, non vi ha portato, ne l'elmetto, e neanche, i mutandoni per il contenimento! .. e onestamente? lui certamente, non verrà a morire al posto vostro! .. perché, voi meritate di morire!
drink your POISON, made by yourself, amen
42 alleluia
[ UCRAINA DEI GOLPISTI, I FASCISTI EUROPEISTI BILDENBERG, AIZZATI DALLA CIA, PREFERISCONO LA FORZA BRUTALE, ALLA DIPLOMAZIA, OPPURE, ALLA SOLUZIONE POLITICA! .. QUESTO è EVIDENTE, LORO SONO SICURI DI POTER RESPINGERE UN ATTACCO RUSSO! .. MA, QUESTA è LA VERITà, NESSUNO SPUTEREBBE, PER SCOMMETTERE, SULLA VITA DI QUEI CRIMINALI, CHE, SOFFOCANO LE ASPIRAZIONI DI UN POPOLO SOVRANO ALLA SUA AUTODETERMINAZIONE!! ] Come il presidente ucraino ad interim Oleksandr Turchynov aveva annunciato in mattinata davanti al Parlamento, una colonna formata da 10 carri armati, 10 mezzi blindati per il trasporto di truppe e sette pullman con uomini delle forze speciali ucraine è giunta nei pressi della città orientale di Slaviansk, dove, nonostante gli avvertimenti, uomini armati filorussi hanno occupato gli edifici governativi: a sentire dei manifestanti, che, va ricordato, sono armati di tutto punto, la città sarebbe circondata e in procinto di subire un assalto.
Per l'agenzia statale russa Ria Novosti, che cita il capo della "Milizia popolare" della città, Sergey Tsyplakov, l'attacco sarebbe già in corso: "C'è un attacco importante a Slaviansk – ha dichiarato Tsyplakov – veicoli con truppe corazzate stanno entrando in città. Ci sono molte truppe. Gli uomini sono pronti a difendere la città".
CerTo è che nel primo pomeriggio forze ucraine hanno condotto un attacco sull'aeroporto militare di Kramatorsk, preso l'altro ieri dai filorussi. Quattro filorussi sono morti e altri due sono rimasti feriti.
drink your POISON, made by yourself, amen
51 alleluia
Siria. Strage con le armi chimiche: nuove rivelazioni, 'furono al-Nusra e la Turchia, non al-Assad'. apr 10th, 2014 [ LA PIù CRIMINALE MAFIA DEL PIANETA: TURCHIA USA E ARABIA SAUDITA! ]. di Enrico Oliari. Nuove dichiarazioni e colpi di scena riaprono la triste vicenda dell'attacco chimico di Ghouta, sobborgo di Damasco, avvenuto il 21 agosto del 2013 e che fu il casus belli che l'amministrazione Obama, la Francia e la Gran Bretagna (posizione di Cameron contro la quale votò il Parlamento) cercavano per intervenire in Siria. L'attacco contro il regime siriano venne evitato all'ultimo momento grazie all'abile azione del ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, che trovò la mediazione della distruzione dell'arsenale chimico siriano, per altro ancora in corso. Da subito Bashar al-Assad aveva negato ogni responsabilità nella strage che provocò circa 1300 morti, ed anche sulle pagine di Notizie Geopolitiche avevamo espresso, per deduzione e per le informazioni che arrivavano, perplessità non poche perplessità, anche perché l'impiego delle armi chimiche nel conflitto siriano non rappresentava una novità: qualche mese prima, infatti, l'ex Procuratore del Tribunale penale internazionale e membro della Commissione d'inchiesta delle Nazioni Unite sulle violazioni dei diritti umani in Siria, la svizzera Carla Del Ponte, aveva affermato che nel conflitto già erano state utilizzate armi chimiche, ma non dalle truppe del regime di al-Assad, bensì dagli insorti. "I nostri ispettori sono stati nei Paesi vicini a intervistare vittime, medici e negli ospedali da campo – aveva spiegato in maggio la Del Ponte all'emittente svizzera italiana – . In base ai loro resoconti della scorsa settimana ci sono sospetti forti e concreti, ma non prove inconfutabili, dell'uso di gas sarin"; tuttavia ad "oltrepassare la linea rossa" indicata dal presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, "sono stati i ribelli, l'opposizione, non le autorità del governo siriano".
Anche il Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, il cui staff allora non aveva ancora ottenuto il via libera da Damasco per poter entrare in territorio siriano, aveva invitato gli Stati Uniti alla prudenza, proprio perché gli ispettori designati ancora dovevano partire per la loro missione.
In passato le armi non convenzionali, nella fattispecie quelle chimiche, sarebbero state usate vicino ad Aleppo e nei pressi di Damasco nella primavera 2013, oltre che a Homs nel dicembre 2012.
Il rapporto degli ispettori arrivò in settembre. Gli inviati di Ban Ki-moon constatarono che chi aveva usato i gas letali era in possesso di ben 350 litri di sharin, sparato sugli obiettivi con razzi terra-terra. Niente di più.
Nel rapporto, firmato dal capo degli ispettori Ake Sellstrom, si poteva infatti leggere che "I campioni ambientali, chimici e medici che abbiamo raccolto forniscono prove chiare e convincenti che sono stati usati razzi contenenti gas sarin nel quartiere Goutha di Damasco lo scorso 21 agosto" e "La conclusione è che sono state usate armi chimiche su una scala relativamente ampia nel conflitto fra le parti in Siria contro i civili, inclusi bambini".
A parlare di responsabilità dei ribelli (oggi, da quando sparano contro gli insorti, li chiamiamo "qaedisti") sull'impiego di armi chimiche era stato anche l'Iran, il cui rapporto venne sottovalutato forse perché proveniente da un paese alleato di al-Assad: il generale di brigata e ministro della Difesa Hossein Dehqan dichiarò che "gli Usa hanno ignorato gli avvertimenti di Teheran circa gas Sarin che veniva portato in Siria otto mesi fa, praticamente spianando la strada per attacchi chimici in Siria".
Un'inchiesta del premio Pulitzer Seymour Hersh, riportata ieri da Repubblica, dimostrerebbe che l'attacco del 21 agosto 2013 a Ghouta fu ordito dai ribelli e dalla Turchia per scatenare la reazione americana contro al-Assad. Il noto giornalista investigativo riporta nella sua inchiesta quanto gli ha riferito una sua fonte, ovvero che i servizi segreti britannici e quelli russi ebbero le prove che gli agenti chimici utilizzati nell'attacco non provenivano dall'arsenale siriano, bensì dai ribelli. Ed addirittura che l'intelligence statunitense era al corrente del fatto che i qaedisti di al-Nusra stavano producendo armi chimiche in collaborazione con la Turchia.
Per uscire dall'impasse senza perdere la faccia, il "premio Nobel per la Pace" Obama si rivolse al Congresso, da cui si arrivò ad appoggiare la mediazione russa.
drink your POISON, made by yourself, amen
52 alleluia
NIGERIA. [ TUTTO IL DELIRIO ISLAMICO, DELLA LEGA ARABA: "LA CONQUISTA DEL MONDO SHARIA", ISLAM LA PIù CRIMINALE RELIGIONE DELLA STORIA DEL GENERE UMANO! ] Nuovo attacco del Boko Haram: sequestrate numerose studentesse
apr 15th, 2014 | By redazione | Category: Qui Africa Subsahariana, Ultimissime
Notizie Geopolitiche. A solo un giorno dalla strage di Abuja, dove in un'esplosione ad una stazione di autobus sono rimaste uccise oltre 70 persone, il gruppo secessionista ed islamista del Boko Haram ha colpito nuovamente nella parte nord-orientale della Nigeria: come ha riferito Emmanuel Sam, il responsabile dell'istruzione per la città di Chibok, "Numerose ragazze sono state rapite da uomini armati che hanno attaccato il loro edificio". La città di Chibok si trova nello stato del Borno, dove nel marzo scorso il ministro dell'istruzione Nyesom Wike ha disposto la momentanea chiusura del collegio femminile di Munguno e del college tecnico a Lassa, del college di Potiskum e Buni Yadi nello Stato di Yobe e del college tecnico-scientifico di Michika, nello Stato di Adamawa. Il 28 febbraio, in occasione della visita del presidente francese Hollande in Nigeria, un commando aveva aperto il fuoco in un collegio cristiano nello Stato di Yobe, uccidendo decine di studenti e di membri del personale amministrativo.
A causa degli attacchi ormai quotidiani alla popolazione civile e persino alle chiese gremite di fedeli da parte del Boko Haram, nome che tradotto significa "L'educazione occidentale è peccato", si è parlato di inviare nel paese africano parte delle truppe statunitensi di rientro all'Afghanistan. Ti potrebbero interessare anche:
+
NIGERIA. Boko Haram: chiusi cinque college nel nord est
+
Il nuovo iPad a 17€? Ti sveliamo il trucco per averlo con l'80% di sconto (4WNet)
+
NIGERIA. Ancora massacri del Boko Haram. Visita di Hollande ad Abuja
+
NIGERIA. Nuova strage del Boko Haram, 8 morti a Gwaram Sabuna
+
NIGERIA. Esplosione causa almeno 50 morti. Si pensa al Boko Haram
+
NIGERIA. Scontri con Boko Haram, 7 morti
drink your POISON, made by yourself, amen
56 alleluia
2014-04-15 [ TUTTA LA DEMOCRAZIA, E I DIRITTI UMANI, DELLA SHARIA IMPERIALIAMO, ARABIA SAUDITA SOTTO PROTEZIONE ONU.. ] Siria: a Maalula chiese devastate e icone profanate. [ NON SONO PREOCCUPATO PER LA UCRAINA, COSì COME, IO SONO PREOCCUPATO PER LA LEGA ARABA] Dopo la riconquista del villaggio cristiano di Maalula – 55 chilometri a nord est di Damasco - da parte dell'esercito governativo siriano, le immagini e le descrizioni diffuse dalle fonti governative e anche dalle agenzie giornalistiche internazionali documentano la devastazione subita dai luoghi di culto cristiani durante i 4 mesi in cui la città è rimasta sotto l'occupazione delle milizie ribelli. In particolare, danni gravi sono stati subiti dal santuario greco-melchita di Mar Sarkis, dove la chiesa appare devastata, il pavimento è cosparso di oggetti religiosi, immagini e libri sacri danneggiati, sono scomparse le icone conservate nella sacrestia e non ci sono più né le campane né la croce che sormontava la cupola del convento greco-melchita. Il santuario, fondato alla fine del V secolo, è dedicato ai santi Sergio e Bacco, militari romani martirizzati per la loro fede sotto l'Imperatore Galerio. (250-311 d.C.). Sull'altura che sovrasta il santuario c'è l' Hotel Safir, un albergo che dominava il villaggio e che era stato scelto come quartier generale dalle milizie ribelli. Prima di venire travolto dalla guerra civile, nel villaggio rupestre di Maalula - che oggi appare disabitato - vivevano 5mila siriani, in grande maggioranza cristiani (greco-cattolici e greco-ortodossi). La riconquista di Sarkha, Maalula e Jibbeh è il risultato dell'offensiva con cui l'esercito siriano governativo ha ripreso il controllo quasi integrale della regione del Qalamun, dove passa anche la via strategica con cui i ribelli facevano giungere armi alle loro roccaforti nei dintorni di Damasco. In tale offensiva i reparti militari siriani vengono supportati dalle milizie sciite libanesi di Hezbollah. Proprio tre operatori della rete televisiva di Hezbollah al-Manar TV sono stati uccisi da raffiche sparate da cecchini mentre stavano documentando la riconquista di Maalula. (R.P.)
Testo proveniente dalla pagina http://it.radiovaticana.va/news/2014/04/15/siria:_a_maalula_chiese_devastate_e_icone_profanate/it1-790974
del sito Radio Vaticana
drink your POISON, made by yourself, amen
alleluia